Macedonia di frutta: arance e cioccolato

Ricetta per preparare la macedonia di frutta a base di arance in cui potete usare anche le fragole, e poi cosparso con delle golosissime scaglie di cioccolato fondente.

Macedonia arance e cioccolato

Dato che ormai è primavera e andiamo tutti spediti verso l’estate vi propongo una macedonia di frutta a base di arance che prepararemo con delle scagliette di cioccolato fondente, una vera delizia, perfetta per chi anche d’estate non rinuncia alla golosità del cioccolato.

Continua a leggere

La ricetta base prevede di usare solo le arance, ma se voi volete potete aggiungere anche le fragole che si sposano a meraviglia con tutti gli ingredienti di questa ricetta, è talmente semplice e rapida che potreste farla anche per merenda proprio adesso.
 

Continua a leggere

Ingredienti per la macedonia di arance e cioccolato (dosi per 6 persone)

Continua a leggere

  • 4 grosse arance
  • zucchero
  • brandy
  • scaglie di cioccolato fondente
  • 200 gr di fragole (facoltative)

 

Preparazione
 

Continua a leggere

Continua a leggere

Prendete le arance e sbucciatele con cura, poi pelatele a vivo cioè togliete tutte le pellicine in modo che gli spicchi siano perfetti e senza nessuna pellicina e filamento.
 

Tagliate questa polpa a pezzetti e se trovate qualche ossicino toglietelo. Se volete usare anche le fragole, lavatele bene, togliete la parte verde e fatele a spicchietti o a fettine.
 

Mettete tutta la frutta in una ciotola e bagnate con un bicchierino di Brandy, aggiungete 2 cucchiai di zucchero e lasciate macerare per un’oretta in frigorifero.
 

Continua a leggere

Continua a leggere

Mettete la frutta in delle ciotoline individuali e poi cospargetele con il sughetto che si sarà formato, decorate con le scaglie di cioccolato fondente e servite. Questo piatto potete prepararlo anche in anticipo però il cioccolato mettetelo all’ultimo momento.

Foto da:
www.auguriauguri.com
www.biokistl.it
www.italiaatavola.net
www.buttalapasta.it

 

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Serena Vasta

Da non perdere