“Lo faccio per difenderti”: padre separato violenta la figlia di 12 anni e si giustifica

Ha confessato tutto alla mamma che ha poi denunciato l'ex marito per le violenze subite dalla figlia di soli 12 anni. Una vicenda resa ancora più terrificante dalle giustificazioni sostenute dal padre della bambina. L'uomo al momento è in carcere.

Pubblicato da Redazione Venerdì 25 maggio 2018

“Lo faccio per difenderti”: padre separato violenta la figlia di 12 anni e si giustifica
Foto di Sinisha Karich/Shutterstock.com

Un uomo di 50 anni è stato arrestato nella provincia di Perugia per aver violentato la figlia di 12 anni. Il gip del capoluogo umbro, Piercarlo Frabotta ha emesso una ordinanza di custodia in carcere nei confronti del padre separato. Agghiacciante la giustificazione dell’uomo.

La piccola di soli 12 anni avrebbe subito le violenze nei pomeriggi che passava con il padre separato. A denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine è stata la madre che è riuscita a raccogliere, e a registrare in un video, la confessione della figlia.

I carabinieri di Assisi, che hanno ascoltato la bambina durante un’audizione protetta alla presenza di una psicologa e disposto le visite mediche, hanno riscontrato lesioni compatibili con le violenze da parte del padre.

Durante il racconto della bambina sono emersi poi dei particolari agghiaccianti come, ad esempio, le giustificazioni del padre «Te lo faccio così potrai difenderti da chi ti vuole violentare».

L’uomo, ora, è nel carcere di Capenne.