Lo crede morto e si uccide con i figli: il marito aveva finto per incassare l’assicurazione

Tragedia scoperta dopo che l'uomo, 34 anni, si è costituito in seguito all'omicidio-suicidio compiuto dalla moglie. Si era dimenticato di dirle che era tutta una montatura per riscuotere i soldi della polizza sulla vita.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 18 ottobre 2018

Lo crede morto e si uccide con i figli: il marito aveva finto per incassare l’assicurazione
Foto: Pixabay

Si è finto morto, con lo scopo di incassare i soldi dell’assicurazione, e ha gettato la famiglia nella disperazione. Per questo, sua moglie avrebbe deciso di farla finita, suicidandosi dopo aver ucciso i figli. Il fatto è accaduto in Cina, e l’assurda cronaca ha fatto velocemente il giro del mondo.

Finge di morire, la moglie si uccide con i figli

Si sarebbe uccisa con i figli per il troppo dolore, dopo aver appreso della morte del marito. Ma l’uomo che conosceva e che amava, in realtà, aveva solamente finto il decesso per intascare i soldi dell’assicurazione.

La tragedia familiare si è consumata nello Hunan, provincia meridionale della Cina. Protagonista un 34enne che avrebbe ordito una trama a metà tra il grottesco e il surreale.

Non avrebbe informato la consorte dei suoi esatti propositi, forse non immaginando che la donna avrebbe potuto reagire in modo estremo alla sua fine.

Dopo l’omicidio-suicidio compiuto dalla moglie, gli inquirenti hanno scoperto la trama dietro il tessito familiare del 34enne. Per questo è stato arrestato, dopo che la polizia ha raccolto chiari elementi a suo carico sulla messinscena della morte per attuare la frode ai danni dell’assicurazione.

Lo scorso settembre, l’uomo aveva stipulato una polizza sulla vita di 145mila dollari, con il consenso della moglie. Quest’ultima era l’unica beneficiaria di quei soldi che sarebbero stati versati in caso di decesso del titolare del contratto.

Pochi giorni dopo averlo firmato, il 34enne è scomparso. Si sarebbe dileguato su un’auto noleggiata, poi ritrovata sull’argine di un fiume. Le ricerche non hanno dato alcun esito, favorendo l’archiviazione del caso come morte presunta.

Il drammatico epilogo

Il 34enne è stato arrestato, e ha perso la sua famiglia. La moglie si è suicidata gettandosi nelle acque di un fiume insieme ai loro due bambini, di 3 e 4 anni.

Pochi giorni prima, l’annuncio straziante della donna su Facebook: “Siamo devastati dal dolore per la perdita di mio marito. Spero di raggiungerlo presto“.

Il 34enne si è costituito poco dopo aver saputo della tragedia che ha causato, e avrebbe anche fornito un movente preciso alla sua strategia: i soldi che avrebbe riscattato dall’assicurazione sarebbero stati destinati alle cure necessarie alla figlia, affetta da epilessia.

LEGGI ANCHE: Il marito finge di avere un tumore, moglie ingannata per anni