Linus, il figlio Michele dopo l'incidente ha un deficit motorio [FOTO]

Linus ha parlato dell'incidente del figlio in un'intervista a Vanity Fair. Il secondogenito del conduttore radiofonico di Radio Deejay e di Carlotta Medas, Michele, sta molto meglio anche se ha un deficit motorio.

Linus

Linus è tornato a parlare dell’incidente domestico del figlio Michele del 4 gennaio scorso in un’intervista rilasciata a Vanity Fair. Il secondogenito del conduttore radiofonico di Radio Deejay e di Carlotta Medas sta molto meglio, anche se ha un deficit motorio. “Stranamente è un ricordo bellissimo – ha raccontato Pasquale Di Molfetta – perché c’era soltanto amore. Mentre nella vita quotidiana c’è l’invidia, ci sono i soldi, le complicazioni, l’egoismo, in quel momento c’era solo il fatto di stare con mio figlio“.
“Peraltro, a parte la prima mezz’ora dopo l’incidente, è sempre stato sorridente – ha proseguito Linus – Forse dentro di sé sapeva che si sarebbe risolto tutto. Però tu, da genitore, quando devi portare in braccio il tuo bambino di 11 anni, farlo sedere sulla sedia a rotelle e sistemargli i piedi, quei piedini lì che hai accarezzato centomila volte, non si riesce neanche a spiegare. I medici in realtà ci avevano detto sin dall’inizio che non c’erano lesioni, ma quando dopo tre giorni le gambe ancora non si muovevano e i dottori hanno detto ‘ma no, non c’è niente, però è strano’, ca..o, quel ‘però è strano’ mi ha fatto impazzire”. E’ stata un’esperienza drammatica con un epilogo felice per Linus che ha poi rifiutato di partecipare a diverse trasmissioni televisive per non cavalcare l’onda e anche per una questione di pudore.

Ora Michele sta bene. Cammina e anche se ha un piccolo deficit motorio, che si avverte soprattutto quando scende le scale, sta decisamente meglio per la gioia della sua famiglia e dei fan del famoso e popolare conduttore di RadioDeejay.

Il dramma dell’incidente del figlio Michele era stato raccontato sul suo blog agli inizi di gennaio. Dopo un periodo di assenza dal lavoro, Linud era tornato a RadioDeejay il 12 gennaio scorso e sul suo blog aveva pubblicato un post dal titolo piuttosto esemplificativo: “La prima dell’anno”.

Domenica 4 gennaio 2015, Michele Di Molfetta arrampicandosi su una sedia per raggiungere una mensola posta in alto aveva perso l’equilibrio scivolando e battendo la schiena contro lo spigolo del letto. Non muoveva più le gambe. Uno shock midollare che aveva spaventato e impaurito il famoso conduttore radiofonico e televisivo.

Venerdì 9 gennaio Pasquale Di Molfetta, in arte Linus, aveva voluto condividere la sua grande gioia con i suoi fan pubblicando il seguente post sul suo blog: “Adesso so cosa risponderò quando mi chiederanno qual è stato il più bel giorno della mia vita: ieri, l’otto gennaio. Quando ho rivisto Miki camminare – aveva proseguito – con quella che per adesso è solo l’imitazione della sua tipica andatura ciondolante. Ma a me sembra volare. Non potete immaginare quanto sia felice. Adesso. Come non potete immaginare cosa voglia dire correre al Pronto Soccorso con vostro figlio in braccio”.

La notizia choc sulle condizioni di salute del secondogenito dell’amatissimo conduttore radiofonico e di Carlotta Medas, Michele Di Molfetta, era stata diffusa dallo stesso direttore artistico di Radio Deejay sul suo blog lunedì 5 gennaio. “I veri problemi saranno quelli che ti prendono di sorpresa, alle quattro di un tranquillo martedì pomeriggio recitava il testo di Accetta il Consiglio. Non era martedì ieri – aveva scritto Linus sul suo blog il 5 gennaio -, ma l’orario era quello. Ed è stato un momento terrificante. Che non è ancora finito, ma forse il buon Dio ha voluto allungare una mano. Se finisce bene, come spero e credo, sarò felice di raccontarvi tutto”.

I suoi numerosi fan erano ovviamente in ansia e piuttosto preoccupati. Proprio per questo motivo, giovedì 8 gennaio Linus aveva fornito qualche informazione in più. “Sono commosso e imbarazzato per l’attenzione che mi state dedicando – aveva scritto Pasquale Di Molfetta – e la quantità di affetto che mi state dimostrando (…). Domenica il mio adorato Miki ha avuto un terribile incidente domestico e da quattro giorni siamo con lui in ospedale. Ieri sono arrivate le prime buone notizie, ma la strada è ancora lunga. Ma è un bambino fantastico e ne uscirà, ne sono sicuro. Grazie a tutti”.

Il terribile ricordo e incubo è alle spalle per Linus, la sua famiglia e i suoi sostenitori! Bella Miki!

Parole di Domenico Giampetruzzi

Domenico Giampetruzzi è stato collaboratore di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2013 al 2017, occupandosi principalmente di gossip, tv, celebrities e spettacoli. Nel corso del 2016, si è occupato anche di qualche tematica legata al food per il sito che state leggendo, Buttalapasta.