Lila Moss per la prima volta sulla passerella di Miu Miu: è la figlia dell'ex top model Kate Moss

Buon sangue non mente: la neo 18enne ha sfilato per la casa di moda milanese Miu Miu

Kate Moss e Lila Moss

Foto Getty Images | Dominique Charriau

Pochi giorni dopo aver festeggiato i 18 anni, Lila Grace Moss ha sfilato per la prima volta come modella. La figlia dell’ex super modella Kate Moss ha indossato gli abiti firmati dalla casa di moda italiana Miu Miu, in occasione della #MiuMiuSS21 fashion show. È stato un evento totalmente virtuale in diretta streaming per la Fashion Week di Parigi trasmesso dagli studi di Milano.

Numerose aziende di moda infatti hanno deciso di promuovere la propria collezione 2021 online, per prevenire e contrastare il rischio di contagio da Coronavirus.

Sport e moda: Miu Miu sceglie lo stadio

Miu Miu ha spiegato con un post su Instagram il setting particolare della sfilata. “Lo show decor, realizzato dallo Studio AMO, ha una forma ellittica che ricorda uno stadio. Il contesto della sfilata ricorda il mondo dello sport, dove vi sono gli atleti che si esibiscono per il pubblico e trasformano lo stadio in una vera e propria arena di osservazione. Tutto questo è legato al mondo delle sfilate di moda: in entrambi I contesti le persone non solo sono dei meri testimoni, ma la loro presenza svolge un ruolo ‘collettivo’ fondamentale.”, le parole di Miuccia Prada su Instagram.

View this post on Instagram

Fusing physical experience with digital, the staging of the Miu Miu Spring/Summer 2021 show both addresses the unique demands of our time and the fundamental needs of the medium of the fashion show. The show decor, realised by AMO, is an elliptical stadium, referencing the worlds of sports: as athletes act out their movements for an audience, they transform these spaces not only into a palace of sports, but an arena of observation. This is inherently tied with the experience of the runway show: in both, a group of people commune to not only bear witness but, in their presence, play a part in a collective moment. Around the world, Miu Miu invites audiences of women to gather together to view the show – simultaneously connected, again witnesses of an event. Communities of women have always been integral to the spirit and identity of Miu Miu: their nurturing and support of one another, their pursuit of shared values and goals. This season, those communities of women are also intrinsic to the show itself. The spectators are integrated into the show: interrupting the stadium’s white rubber walls, three digital lounges of screens will display the observer to the observed. The digital audience’s reactions, visible within the space, replicates the dynamic of a physical audience, virtual exchange given a new power. Expanding on this idea, a series of tech activations around the show link the spheres of the virtual world with real-life – in collaboration with Instagram, Miu Miu launches an augmented reality filter that transforms any view into a virtual expression of the showspace. In its fusing of reality and virtual fantasy, it is a reflection of contemporary life. Soundtrack by @Frederic_Sanchez Tracks by @Automatic_Band #PFW

A post shared by Miu Miu (@miumiu) on

Kate Moss e Lilia Moss: buon sangue non mente

Anche la madre di Lila, Kate Moss ha sfilato per la prima volta a soli 18 anni, nel 1992. Per quell’occasione la top model aveva partecipato al catwalk del brand italiano Dolce & Gabbana per la collezione primaverile. Durante la passerella, la giovane Kate Moss indossava un completo con giacca e pantaloni carrot su fondo baby-blue con delle stampe color oro e un cappello modello a pescatore a falde piccole.

Il look era in perfetto match con delle zeppe dorate con ben tre cinturini che abbracciavano il collo del piede.

Parole di Alanews

Potrebbe interessarti anche