Levante è l’icona make-up alla quale ispirarsi per Natale

Famosa per la sua musica, già icona per il suo stile indie e unico, Levante è anche la perfetta ispirazione per il make-up di Natale

Levante trucco make-up rossetto rosso cateyes

Foto Instagram | levanteofficial

Levante è famosa per il suo talento musicale, ma anche per i suoi look sempre al top. La cantante di Alfonso infatti ha sviluppato uno stile personale che trascende le mode dell’ultimo minuto, ma senza ignorarle, dall’aria indie ma moderna.

Insomma, Levante è già di per se un’icona di stilemocassini firmati Guccilunghe gonnecardigan oversize e le mani piene di anelli. Ma c’è qualcos’altro da cui dovremmo farci ispirare per il nostro look di questo Natale 2020, il make-up di Levante. Ecco perché.

Viso: incarnato naturale baciato dal sole

Certo, l’estate è passata da un po’, ma nulla ci vieta di ricorrere ad un tocco di bronzer per illuminare il nostro incarnato come fa Levante. Il viso è pulito, senza esagerare con fondotinta, cipria, fard, illuminante: una crema colorata e un accenno di colorito sulle guance andranno benissimo per trascorrere una giornata con i parenti senza doversi preoccupare di spargere make-up sui maglioni di tutti.

Occhi: cat eyes che esalta lo sguardo

Make-up occhi Levante
Foto Getty Images | Venturelli

Il cat eyes è tanto semplice quanto efficace: una riga nera sulle ciglia che donna immediatamente una taglia in più ai nostri occhi, fa apparire le ciglia extra lunghe e ci permette di esaltare lo sguardo. E cosa c’è di meglio per Natale di un make-up elegante e raffinato, proprio come il cat eyes?

Labbra: viva il rossetto

Per il trucco labbra Levante esalta spesso la forma naturale della sua bocca grazie ad un semplice e intramontabile rossetto rosso, che è davvero perfetto per il Natale. Quando non vuole esagerare, però, opta per un’altra tinta che sarà perfetta per le festività 2020: il rosa corallo.

Questa lieve sfumatura di rosso aranciato, che si può facilmente adattare a tutte le carnagioni, è sofisticata e a prova di sbavatura: potrete mangiare e bere senza preoccuparvi troppo che il rossetto scompaia, perché le nostre labbra sono naturalmente di un colore molto simile.

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection