Le parole più cercate in Italia su Google nel 2016

? Ecco le parole più cercate su Google nel 2016, che dicono molto su interessi e gusti delle persone. O comunque danno un quadro su cosa si siano interessati gli italiani, cosa desideravano sapere o approfondire. Le ricerche riguardano sia parole, che fatti, che personaggi. Come parole, il vocabolo che in assoluto è stato più digitato nella ricerca è "Pokèmon Go" seguito da "Olimpiadi Rio" e "Europei 2016". le parole invece che hanno avuto un'impennata nel 2016:onde gravitazionali, al secondo posto Inferno (la fiction Rai), poi Leonardo Di Caprio che ha finalmente vinto l’Oscar. Divertente la classifica dei "perchè" chiesti a Google: al primo posto "perchè il braciere si intasa".

Pubblicato da Lavinia Sarchi Venerdì 30 dicembre 2016

Le parole più cercate in Italia su Google nel 2016


Su cosa abbiamo interrogato di più quest’anno i motori di ricerca? Ecco le parole più cercate in Italia su Google nel 2016, che dicono molto su interessi e gusti delle persone. O comunque danno un quadro su cosa si siano interessati gli italiani, cosa desideravano sapere o approfondire. Le ricerche riguardano sia parole, che fatti, che personaggi. Vediamo per ogni categoria quali sono state le richieste più effettuate dagli utenti.

Pokèmon Go e Olimpiadi le parole più cercate

Come parole, il vocabolo che in assoluto è stato più digitato nella ricerca è Pokèmon Go, il gioco di realtà aumentata che sfrutta Google Maps per far rintracciare i personaggi ispirati al cartone animato. Il gioco è stato un vero tormentone, che si è riversato anche nell’approfondimento in rete. Di gran stacco abbiamo al secondo posto: “Olimpiadi di Rio”. Ovviamente i Giochi olimpici hanno coinvolto una larga fetta di interesse della popolazione, non solo italiana ma mondiale. Sempre in ambito sportivo, il terzo mix di parole digitato è stato “Europei 2016” di calcio. Fuori dal podio invece, ma in quarta posizione “elezioni Usa”. A seguire, le parole inerenti agli avvenimenti più importanti: e quindi terremoto, David Bowie, Bud Spencer, Donald Trump e Brexit. Questi ultimi sono rientrati nelle prime posizioni anche nella ricerca dei Personaggi.
Tra i personaggi che hanno fatto tendenza infatti ancora una volta David Bowie, Donald Trump e Bud Spencer, ma sono presenti in classifica anche nomi dello spettacolo come Gabriel Garko e Virginia Raffaele, entrambi protagonisti dell’ultima edizione del Festival di Sanremo.

I “perché” e “come fare”: cosa abbiamo chiesto a Google nel 2016

Google è utilizzato per rispondere spesso a quesiti pratici: i famosi “come fare a…” o “perché…”. E’ sempre una classifica divertente e curiosa, perchè rivela ricerche abbastanza singolari. Ecco le prime posizioni dei Perché:

1 Si intasa il braciere
2 I gatti hanno paura dei cetrioli
3 Il colpo di stato in Turchia
4 Un neonato piange sempre
5 Un uomo sposato tradisce

Molti italiani si sono chiesti anche “perché Belen e Stefano si sono lasciati“, confermando la Rodriguez regina del gossip.

SCOPRI QUALI SONO STATE LE PAROLE “BEAUTY” PIU’ CERCATE NEL 2015

Nei “come fare” invece, viene fuori l’interesse degli italiani per la cucina e le ricette. A parte un secondo posto in tutt’altro campo, ottenuto da “come fare massaggio erotico”, gli altri riguardano proprio istruzioni pratiche sul cibo e bevande: al primo posto “come fare il gelato al caffè in casa”, seguono le richieste di informazioni su come preparare lo slime, i passati di verdura, la pizza, lo spritz e addirittura l’uovo sodo.

Approfondimenti: “cosa significa…”

Sul senso di quali parole si sono interrogati gli italiani nel corso del 2016? Al primo posto c’è “idolatria“, poi “ad maiora”, “Brexit”. Seguono le richieste di cosa significhi “trust”, “scisma”, “taggare“, “vegano”, “petaloso” , “gomorra” e, per chiudere, “podolico”.

SCOPRI I 10 FATTI PIÙ IMPORTANTI DEL 2016 IN ITALIA

L’impennata di alcune parole

Una classifica speciale è dedicata alle ricerche che hanno avuto un’impennata improvvisa. Non sono le parole nelle prime posizioni delle ricerche in asoluto, ma sono quelle che hanno registrato una crescita notevole durante l’anno. In Italia vincono le onde gravitazionali, al secondo posto Inferno (la fiction Rai), poi Leonardo Di Caprio, che ha finalmente vinto l’Oscar. Seguono “mimosa”, “bradipo” e “Umberto Eco”.