Le avevano detto che la figlia era morta poco dopo il parto: la ritrova viva dopo 45 anni

La figlia Ana Belen ora non ha più intenzione di perdere tempo: a breve incontrerà anche il suo papà biologico e i suoi due fratelli naturali

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 13 settembre 2018

Le avevano detto che la figlia era morta poco dopo il parto: la ritrova viva dopo 45 anni
Foto: Pixabay

E’ una storia agghiacciante nonostante il lieto fine quella di Ana Belen e Pilar, una madre e una figlia rimaste divise per 45 anni. L’incredibile vicenda arriva dal cuore della Spagna: Ana Belen Pintado è una donna nata nel luglio 1973 a Madrid e residente nella provincia di Ciudad Real. Pilar è sua madre e quando l’ha partorita ha avuto la possibilità di abbracciarla soltanto per qualche minuto, poi non l’ha mai più potuta vedere: ‘E’ morta’, le avevano detto i medici e invece era stata data in adozione a un’altra famiglia.

Dopo 45 lunghi anni, Ana Belen e sua madre Pilar, 69 anni residente a Madrid, si sono ritrovate: grazie a una fortuita telefonata anonima la figlia ha scoperto l’agghiacciante verità sulla sua mamma biologica. Ana non ha mai saputo di essere stata adottata, né tanto meno di avere un’altra madre da qualche parte del mondo, oltre a quella che ha sempre avuto al suo fianco.

Dopo quella chiamata inaspettata, la storia di Ana e Pilar ha avuto un notevole riscontro mediatico. La giovane donna ha provato a contattare la madre sconosciuta, ma lei in un primo momento ha attaccato la cornetta, per poi poi richiamarla poco dopo e fornirle tutti i dati relativi alla sua gravidanza e alla sua nascita. ‘Tutto coincideva alla perfezione’, racconta oggi Ana Belen.

Pilar ha poi avuto la possibilità di raccontare a sua figlia il motivo reale per cui non l’ha mai cercata in questi 45 lunghi anni: ‘Mi avevano detto che era morta lo stesso giorno del parto in clinica. Quando mia figlia nacque, me la misero per un po’ tra le braccia, poi la portarono via e mi intubarono, sedandomi. Una volta risvegliatami, mi dissero che la bimba era morta’.

La vicenda ha tutte le carte in regola per essere un caso di furto di neonato: sarà piuttosto complicato a distanza di così tanti anni risalire ai responsabili di quel crimine. Intanto Ana si gode la mamma ritrovata e a breve incontrerà anche il padre e i due fratelli naturali.

Lo scorso aprile è accaduta una storia simile: una famiglia ha smarrito la figlia a 3 anni e l’ha ritrovata che ne aveva 27.