Lavoretti per i bambini, impariamo i mestieri, con i disegni da colorare

Ecco a voi alcuni disegni da colorare per insegnare ai bambini di casa quali sono i vari mestieri del mondo: un modo per imparare facendoli divertire al tempo stesso.

Disegni da colorare il vigile

Per realizzare un bel gioco educativo con i nostri bambini, ecco a voi dei disegni da colorare dedicati ai vari lavori. Un modo per coinvolgerli non solo nella pittura, un’attività che di solito i più piccoli di casa gradiscono molto, ma anche in una pratica educativa che permetta loro di imparare qualcosa, divertendosi al tempo stesso. Con i vari disegni di lavori che si possono incontrare nella vita di tutti i giorni, potranno imparare moltissime cose e lo faranno facendo una cosa che li diletta molto. Potranno colorare e imparare al tempo stesso, sempre con voi accanto, ovviamente!

In occasione della scorsa stagione autunnale vi avevo proposto i disegni da colorare a tema, con foglie cadute, alberi spogli e castagne, per insegnare ai piccoli di casa il cambio delle stagioni. E prima ancora eccoci a colorare i nostri disegni horror dedicati alla festa di Halloween 2011. Oggi, invece, vogliamo insegnare ai bambini i vari mestieri.
 
Nella nostra galleria di immagini potete vedere alcuni di questi disegni, che potrete copiare voi stesse, se siete brave a disegnare, o potrete stampare con la vostra stampante, dando poi la possibilità ai piccoli di casa di colorarli come più vogliono. Con voi vicino, poi, i bambini potranno imparare tutto quello che c’è da sapere sui vari mestieri del mondo.
 
E finito di colorare i disegni, potrete decidere di scegliere un lavoro da mettere in scena con i vari strumenti, per insegnare al bambino non solo com’è la figura che fa quel mestiere, ma anche come si svolge, con quali strumenti, in quali luoghi. Così il piccolo imparerà facilmente quali sono i lavori che si possono incontrare nella vita di tutti i giorni. E magari decidere cosa vorrà fare da grande!

Parole di Patrizia Chimera

Patrizia Chimera è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2011 al 2017, occupandosi principalmente di tempo libero, tematiche relative alla maternità e alla vita familiare, casa e fai da te.