Lascia i bambini in hotel per lavorare in un night: ballerina in manette

Ora la donna dovrà rispondere dell'accusa di abbandono di minore aggravato dal fatto che il reato è stato commesso dalla madre

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 23 gennaio 2019

Lascia i bambini in hotel per lavorare in un night: ballerina in manette
Foto: Pixabay

E’ finita in manette una giovane ballerina di origini rumene, residente a Perugia. Ha lasciato i suoi figli di tre e sei anni chiusi a chiave in una stanza d’albergo ad Assisi per andare a lavorare in un night, a Ponte San Giovanni. Non è successo solo la sera dell’arresto, accadeva tutte le sere: i piccolo rimanevano soli per tutta la notte. A riportare la notizia la Nazione Umbria.

Ora la ballerina rumena si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di abbandono di minore aggravato dal fatto che il reato è stato commesso dalla madre.

Qualcuno si è accorto che nella stanza dell’hotel c’erano dei bambini da soli e ha avvertito le Forze dell’Ordine. Quando i Carabinieri sono intervenuti grazie a una doppia chiave hanno trovato il bimbo più piccolo in lacrime, disperato. Nella camera c’era una stufetta elettrica accesa e anche un paio di forbici incustodite.

I militari hanno rintracciato la donna: si trovava all’interno del night di Ponte San Giovanni. La giovane mamma stava lavorando, come ogni sera, in veste di ballerina. Immediato l’arresto.

LEGGI ANCHE: Lascia la figlia di 3 anni sola in auto: muore nella macchina scivolata nel fiume