L’amore a 9 anni: fugge da scuola e raggiunge l’amica malata a casa con lo scuolabus

Il gesto innocente del piccolo studente ha seminato il panico nei genitori, ma poi tutto si è risolto per il meglio

Pubblicato da Beatrice Elerdini Venerdì 5 ottobre 2018

L’amore a 9 anni: fugge da scuola e raggiunge l’amica malata a casa con lo scuolabus
Foto: Pixabay

La storia che arriva da Torino è la prova che l’amore non ha età: un bambino di 9 anni, all’uscita di scuola, anziché attendere l’arrivo dei genitori, ha convinto l’autista dello scuolabus a portarlo in un paese vicino, dove abita la sua amichetta. Il piccolo voleva andare a trovarla, perché era malata. Un pensiero dolce e nobile allo stesso tempo, che però ha fatto preoccupare non poco mamma e papà.

Il bambino, all’uscita da una scuola primaria del torinese, quel giorno, avrebbe dovuto attendere l’arrivo dei suoi genitori. La madre lo aveva anche appuntato sul diario, cosicché le maestre fossero al corrente del cambio di programma. Lo studente però, con grande caparbietà è riuscito a convincere l’autista del pulmino giallo ad accompagnarlo dalla sua amica. Si è trattato di una richiesta innocente, che l’uomo ha scelto di assecondare, non considerando però il panico che avrebbe potuto generare nei genitori.

La madre ha raccontato di aver provato attimi di paura nel vedere che il suo bambino non c’era all’uscita della scuola. Fortunatamente poco dopo, un’altra mamma ha riconosciuto il piccolo nei pressi dell’abitazione della bambina e così ha subito avvertito la scuola e i genitori.

Al di là del panico seminato, il giovane studente ha ottenuto ciò che voleva: trascorrere qualche ora in compagnia della sua amata compagna di classe.

Non sempre però gli scuolabus fanno da sfondo a innocenti storie d’amore: in Francia, un bimbo di 3 anni dimenticato sul pullman, è stato trovato morto dopo 7 ore.