Ladro arrestato grazie a Facebook

Ne abbiamo parlato tante volte della dipendenza da Facebook, dalla chat e dal mondo del web in generale, ma stavolta siamo proprio arrivati ai limiti impossibili... un ragazzo stava svaliggiando una casa, ha visto il computer acceso e non ha resistito a collegarsi a Facebook per vedere che dicevano i suoi amici, questo gli è costato l'arresto!

facebook

Ne abbiamo parlato tante volte della dipendenza da Facebook, dalla chat e dal mondo del web in generale, ma stavolta siamo proprio arrivati ai limiti impossibili… un ragazzo stava svaliggiando una casa, ha visto il computer acceso e non ha resistito a collegarsi a Facebook per vedere che facevano i suoi amici, questo gli è costato l’arresto!

Mi ha proprio fatto ridere questa cosa, va bene sbirciare Facebook durante il giorno, mentre si cucina, si lavora, anche dall’ufficio, ma per certi lavori la privacy dovrebbe essere salvaguardata, no? Questo genio di ragazzo, ha usato il pc della vittima del furto ed ovviamente i suoi dati sono rimasti memorizzati, da lì è stato possibile rintracciarlo!
 

Eh poi dicono che i ladri sono furbi, questo lascia decisamente a desiderare, un bel colpo di fortuna per la polizia che ha potuto recuperare la refurtiva e l’ha restituita al leggittimo proprietario!
 

Quando si fanno “certi lavori” Facebook è meglio dimenticarlo per un pò!!!
 

Foto da:
blogdonna.files.wordpress.com
i.zdnet.com

 

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.