L’abito per le seconde nozze: all’insegna della semplicità oppure no?

L’abito da sposa per le seconde nozze è spesso scelto in modo che sia pratico e poco vistoso, ma sempre più spose desiderano un abito bello e raffinato, anche per il secondo “sì”.

abito seconde nozze

Foto Atelier Emé

L’abito per le seconde nozze spesso è più semplice e meno elaborato rispetto a quello scelto per il primo matrimonio. Questa ovviamente non è una regola ed è infatti possibile scegliere l’abito che più si preferisce, anche se solitamente la scelta ricade su modelli semplici e pratici. Tuttavia, a differenza del passato, le mode del momento non fanno troppa distinzione tra le prime e le seconde nozze e molte municipalità offrono per i matrimoni civili location da sogno, dove è possibile allestire una vera e propria cerimonia da favola.

Quale abito scegliere per le seconde nozze

Di fatto la scelta dell’abito per le seconde nozze è quindi più una questione di gusti, visto che non esiste una vera e propria tradizione in merito, o una sorta di bon ton. O meglio, come abbiamo già detto, in passato si tendeva a celebrare le seconde nozze più in sordina rispetto alle prime nozze, come se fossero una versione “minore” delle precedenti.

In realtà però gli sposi sono comunque una coppia del tutto nuova e in molti di loro c’è il desiderio di ricreare qualcosa di più rispetto alle nozze precedenti, che per qualche motivo hanno avuto termine.

Tuttavia, qualsiasi sia il caso in questione, un matrimonio semplice, che si tratti del primo o del secondo, è sempre una buona idea.

Anche per questo motivo spesso si scelgono abiti da sposa semplici come questi di Atelier Emé per le seconde nozze, meno pomposi e più pratici da indossare.
Atelier Emé è un brand italiano che crea abiti su misura (su una base di circa 300 modelli) con circa 44 punti vendita in tutta Italia. Due esempi di abito da sposa semplice sono l’abito Martina e l’abito Anya: due abiti scivolati senza spalline.

abito da sposa
Abito Anya | Foto Atelier Emé
abito da sposa
Abito Martina | Foto Atelier Emé

Strascico o tailleur per le seconde nozze?

Basta recarsi in una qualsiasi sala comunale per matrimoni per incontrare spose che all’abito lungo hanno preferito un tailleur. È spesso infatti la scelta preferita, non solo per le seconde nozze ma per i matrimoni civili in senso lato. Una scelta comprensibile ma non condivisa da tutte le spose: anche le seconde nozze si meritano di essere un giorno speciale, durante il quale la sposa si sente la donna più importante del mondo.

Ecco perché il nostro consiglio è quello di non valutare solo ed esclusivamente il tailleur, che risulta essere comunque perfetto per mille occasioni. In linea generale si preferiscono abiti più semplici, vistosi ma senza troppo sfarzo, raffinati ma senza scadere nel pomposo o nell’eccessivo.

Un esempio di abito da sposa con tailleur è l’abito Atelier Emé Giordana: completo in tessuto jacquard composto da un abito minimal e da una giacca sartoriale doppiopetto.

abito da sposa
Abito Giordana | Foto Atelier Emé

In passato le regole non scritte per le seconde nozze indicavano l’abito corto; oggi ogni sposa fa un poco come preferisce, prediligendo l’abito lungo o quello corto a seconda dei propri gusti personali. Un altro trend, diffuso negli ultimi anni e particolarmente chic, è quello di indossare durante la celebrazione civile un bellissimo completo bianco composto da un blazer e dei pantaloni a palazzo.

Il colore dell’abito per le seconde nozze

Anche qui la dicotomia con il passato si fa sentire, soprattutto negli ultimi anni. Ancora oggi c’è chi guarda all’abito da sposa bianco come ad un indumento che indica la purezza, quindi poco adatto ad esempio ad una signora di una certa età che convola a seconde nozze. Sono disponibili, tuttavia, abiti da sposa in mille colori, anche per le prime nozze, dall’avorio fino al rosso fuoco.

Il colore dell’abito da sposa sta perdendo sempre più questo significato di purezza, quindi via libera al bianco candido per le seconde nozze, così come al blu o al rosso per le prime nozze. Qualsiasi colore avrà scelto la sposa sarà quello più adatto per le proprie nozze, indipendentemente dal fatto che si tratti delle prime, delle seconde o delle terze nozze.

Sul tema Seconde nozze, leggi anche su Pourfemme: