Ecco qual è la migliore pastiera di tutta Italia

Per chi non avesse voglia di cimentarsi nella preparazione di questa ricetta pasquale, oggi vi sveliamo dove assaggiare la migliore pastiera in assoluto!

pastiera napoletana

Foto Shutterstock | Vincenzo De Bernardo

Per due anni di fila, è stata la ricetta più googlata sul web. Stiamo parlando della leggendaria pastiera napoletana (leggi anche la ricetta completa): un dolce di pasta frolla con ripieno di grano cotto e ricotta, dal profumo inebriante di fiori d’arancia. Un vero e proprio classico della Pasqua, nato a Napoli nel XV secolo, ma diventato un caposaldo della pasticceria italiana nel corso degli ultimi anni. Da sud a nord, ormai non c’è famiglia che non non l’abbia assaggiata, almeno una volta. Ma qual è la migliore pastiera di tutta Italia?

Leggi anche: Menù di Pasqua facile e veloce

La migliore pastiera d’Italia: il concorso

Premesso che la più buona sarà sempre quella fatta in casa con le nostre mani, la Cucina Italiana ha premiato per la prima volta la migliore pastiera di tutta Italia. La giuria di chef e giornalisti si è riunita a porte chiuse a Milano per assaggiare venti dolci da tutta Italia. A decretare il vincitore anche lo chef 2 stelle Michelin Andrea Aprea, napoletano doc, la chef stellata campana Viviana Varese e i giornalisti Mariella Tanzarella e Renato Andreolassi.

Ognuno ha la propria ricetta: che vinca la migliore!

Per tradizione, la pastiera napoletana si prepara il giovedì o il venerdì Santo, così che sapori e profumi possano avere il tempo di amalgamarsi e sprigionare il loro aroma. Nel corso del tempo sono poi nate diverse varianti, come l’aggiunta di crema pasticcera o il ricorso alla ricotta di bufala. Poi, come per ogni dolce della tradizione, ogni famiglia tramanda la propria ricetta. Ma se non volete cimentarvi nella preparazione di questa deliziosa ricetta, allora non vi resta che assaggiare la migliore pastiera d’Italia.

Leggi anche: 10 antipasti di Pasqua facili e veloci

La classifica: ecco chi c’è al primo posto

La migliore pastiera napoletana è risultata quella di Alessandro Slama di Ischia Pane a Ischia, già vincitore del concorso panettone. Al secondo posto si classifica quella di Antonino Maresca della Pasticceria Ro World di Nola (NA) e al terzo posto la pastiera della Pasticceria Clivati di Milano creata dalla chef Eleonora Signorini. Una menzione speciale è stata conferita anche alla Pasticceria Caffè Vignola a Solovra (AV), Re di Dolci di Castel Morrone (CE), quella ricca di canditi di Attilio Servi e quella speziata di Emanuele Comi di Missaglia (LC).

Parole di Linda Pedraglio