Johnny Depp licenziato dalla Warner Bros: su Twitter i fan chiedono #JusticeForJohnnyDepp

L'attore hollywoodiano non sarà di nuovo Grindelwald nel terzo capitolo della saga "Animali Fantastici". I fan però continuano a sostenerlo

Johnny Depp allo Zurich Film Festival 2020

Foto Getty Images | Andreas Rentz

Periodo davvero difficile per Johnny Depp. Dopo aver perso la causa col tabloid inglese The Sun che lo definiva “picchiatore di mogli” in merito alle accuse fatte dalla sua ex Amber Heard, ora il licenziamento da parte della Warner Bros. Infatti, Depp non interpreterà nuovamente Grindelwald nel terzo capitolo della saga “Animali Fantastici”. È stato lui stesso ad annunciarlo con grande rammarico su Instagram.

Quello tra Depp ed Heard è stato uno dei divorzi più chiacchierati degli ultimi anni. L’attrice aveva chiesto il divorzio nel 2016 dopo solo 15 mesi di matrimonio accusando il marito di violenze gravissime nei suoi confronti. Depp ha sempre sostenuto che fossero solo diffamazioni, non riuscendo però a dimostrare la propria innocenza. Ora la corte inglese ha dato ragione al giornale, che sostiene di avere prove inconfutabili della sua colpevolezza. Tra spese legali e risarcimenti, questo divorzio e gli strascichi che ha comportato costeranno all’attore circa 5 milioni di sterline.

Se tanti si schierano dalla parte di Amber Heard, altrettanti sono i fan che non hanno mai considerato vere le accuse di violenza, che inevitabilmente hanno segnato negativamente l’immagine e la carriera di Johnny Depp. Lo dimostra l’ultimo importante ruolo perso. La Warner Bors gli ha infatti chiesto di dimettersi per evitare un ritorno d’immagine negativo vista la situazione. Pare che verrà sostituito da Colin Farrell, che aveva interpretato Percival Graves nel primo capitolo della saga.

Johnny Depp: i fan non si rassegnano

Mentre Johnny Depp dichiara che farà ricorso e continuerà la sua lotta contro la giustizia del Regno Unito e il The Sun, i fan non smettono di stare dalla sua parte e di sostenerlo. Su Twitter l’hashtag #JusticeForJohnnyDepp, attivo da tempo, è tornato in queste ultime ore in auge.

Addirittura c’è un profilo dal nome inequivocabile: Support Johnny Depp (@MyGrindelwald) ricondivide tutti i post creati per supportare l’attore, dando vista a un vera e propria comunità schierata con Johnny.

Intanto su Change.org è stata lanciata una petizione affinché l’attore possa riavere il suo ruolo e l’immagine di “picchiatore di moglie” definitivamente spazzata via.

Parole di Alanews