Jane Fonda ha fatto il vaccino anti Covid e ne va fiera!

L'attrice, inoltre, riceverà il premio alla carriera ai prossimi Golden Globes

jane fonda

Foto Getty Images | Caroline McCredie

La campagna vaccinale è ormai avviata nel mondo, Italia compresa, da diverso tempo. Tra alti e bassi, tra ritardi e nuovi vaccini pronti per l’approvazione, i nostri feed Instagram si stanno “popolando” di foto di persone che si vaccino, vip inclusi. In America, nonostante il vaccino anti Covid-19, come avviene nel nostro Paese, sia stato riservato inizialmente agli operatori sanitari, ai dipendenti del Governo a quelli ad altro rischio, sono comunque diverse le star che si sono già vaccinate. Tra queste, c’è anche Jane Fonda.

L’attrice, che compirà 84 anni il prossimo 21 dicembre, ha confermato attraverso un post su Instagram pubblicato ieri, martedì 23 febbraio, di aver ricevuto la seconda dose di vaccino anti Coronavirus.

Jane Fonda si è così mostrata felice e grata di aver ricevuto il vaccino e ha pubblicato un selfie in macchina, mostrandosi ai suoi follower con indosso la mascherina, dispositivo di protezione ormai diventato fondamentale per la nostra quotidianità fuori dalle mura domestiche.

Jane Fonda riceverà il premio alla carriera ai prossimi Golden Globes

L’attrice, premio Oscar nel 1972 come miglior attrice protagonista nel film Uno squillo per l’ispettore Klute e per Tornando a casa del 1997, ha anche un altro motivo per essere felice.

Infatti, Jane Fonda riceverà il premio alla carriera ai Golden Globes, che si terranno il prossimo 28 febbraio.

L’attrice, nel corso della sua carriera, ha ricevuto diversi riconoscimenti ai Golden Globes: il primo proprio nel 1972, sempre come miglior attrice in un film drammatico per Una squillo per l’ispettore Klute. In seguito, Jane Fonda si è portata a casa, per ben tre volte, il premio come miglior attrice al mondo, nel 1973, nel 1979 e nel 1980.

La Hfpa è onorata nel conferire il premio Cecil B. DeMille a Jane Fonda. Per più di cinque decenni, la vastità del lavoro di Jane è stata ancorata al suo implacabile attivismo, in virtù della quale ha saputo utilizzare la sua notorietà per affrontare alcune delle questioni sociali più importanti del nostro tempo” ha scritto in una nota Ali Sar, presidente della Hollywood Foreign press Association.

Sar ha inoltre sottolineato come il talento di Jane Fonda le abbia fatto “guadagnare il più alto livello di stima e, benché la sua vita professionale abbia avuto diverse svolte, il suo fermo impegno nell’evocare il cambiamento è rimasto sempre tale”.

Vaccinata e felice, quindi, Jane Fonda il prossimo 28 febbraio andrà ad aggiungere un altro importante premio a quelli già conquistati nel corso della sua carriera da attrice.

Parole di Benedetta Minoliti