La regina Elisabetta e Filippo festeggiano 73 anni di matrimonio

Era il 20 novembre 1947, quando la regina Elisabetta sposò Filippo. Oggi i sovrani inglesi festeggiano 73 anni di matrimonio, uniti dall'isolamento a Windsor

Regina Elisabetta duca di Edimburgo principe Filippo

Getty Images | Tim Graham

C’è sempre tanto clamore intorno ai royal wedding, dimenticando forse che la corona britannica ha tante altre occasioni di celebrare l’amore: oggi, infatti, cade un’altra ricorrenza reale. Il 20 novembre, infatti, è l’anniversario di matrimonio della Regina Elisabetta e Filippo. Le nozze della sovrana con il principe consorte si celebrarono nel 1947 nell’abbazia di Westminster e oggi Elisabetta e Filippo festeggiano quindi 73 anni di unione.

Un matrimonio che passerà alla storia

Era il 20 novembre 1947, quando la 21enne Elisabetta sposò Filippo, un ufficiale di Marina di 26. Il royal weeding, in quell’occasione, non fu solo l’unione di due innamorati, né tantomeno un evento mondano. Dopo le difficoltà della Seconda Guerra Mondiale (finita appena due anni prima), quel “I Do” (versione inglese del nostro “Sì, lo voglio“) sanciva la volontà della Gran Bretagna di rialzarsi, scrollarsi la polvere di dosso, tornare a vivere. 

La cerimonia fu trasmessa dalla Bbc e vide tra gli invitati rappresentanti di tutte le case regnanti al mondo, a migliaia di affollarono le strade di Londra per dare un’occhio agli sposi. Fu la prima volta che scambio delle promesse venne registrato, e così furono oltre 200 milioni le persone davanti agli schermi ad ammirare la nuova coppia reale. Una folla, quella di 73 anni fa, decisamente diversa da quella che circonda oggi i sovrani dato che, a causa dell’epidemia di Covid-19, i due sono in isolamento.

73 anni di matrimonio celebrati in una foto

Sul profilo Instagram ufficiale della Royal Family, la corona ha deciso di celebrare comunque l’avvenimento (e come non farlo: è l’unione reale più lunga e solida tra le  monarchie di tutto il mondo), per farlo è stata pubblicata una foto: “Questa nuova immagine è stata rilasciata per celebrare il 73esimo anniversario di matrimonio della Regina e del Duca di Edimburgo. Nella fotografia si vedono Sua Maestà e Sua Altezza Reale con un biglietto per l’anniversario realizzato dal Principe George, dalla Principessa Charlotte e dal Principe Louis, insieme ad altri biglietti e lettere ricevute”, si legge nella didascalia.

Un’anniversario rispettoso delle misure anti-Covid

La regina Elisabetta e il principe Filippo, rispettivamente 94 anni lei e 99 lui, stanno trascorrendo questo giorno speciale in isolamento nel castello di Windsor insieme, contrariamente a quanto siano abituati a fare: da sempre, infatti, la coppia è abituata a trascorrere lunghi periodi lontani l’uno dall’altra per adempiere agli impegni della corona britannica.

Anche negli ultimi anni, nonostante l’età, la situazione non era cambiata: Filippo, ritiratosi a vita privata a Sandringham, aveva abbandonato definitivamente gli appartamenti reali di Buckingham Palace, dove invece risiede stabilmente Elisabetta per governare il Paese.

I due, a quanto pare, si riunivano solo per le vacanze (che sia questo il segreto di un matrimonio tanto longevo?).

Il nido d’amore a Windsor

Secondo fonti vicine alla casa reale, Elisabetta e Filippo (con al seguito lo staff, seppur in misura ridotta) resteranno in isolamento a Windsor almeno fino al 2 dicembre, così da poter rispettare un rigido protocollo anti-Covid

I due, infatti, già durante la prima ondata (e vista l’età avanzata) avevano deciso di ritirarsi a Windsor, lontani anche dagli affetti più cari di figli, nipoti e pronipotini. L’unica eccezione è stata fatta per un soggiorno, ad estate inoltrata, al castello di Balmoral.

«È stato un anno di turbolenze in quanto il mondo è stato colpito dalla pandemia, ma per loro è stato anche l’anno in cui hanno potuto trascorrere molto tempo insieme, il che è per loro un grande vantaggio», ha rivelato il commentatore reale Richard Fitzwilliams a Express.co.uk, «Sono insieme, e questa è davvero una grande fortuna».

Parole di Elena Pavin

Mi chiamo Elena Pavin, classe 1994, ho conseguito il diploma artistico solo prima di scoprire di non voler fare l’architetto né la designer. Così ho cambiato radicalmente i miei piani: all’Università di Milano-Bicocca ho studiato giapponese e mi sono laureata in Comunicazione interculturale, ho terminato i miei studi diplomandomi alla Scuola di Giornalismo. Amante dell’arte, incuriosita dalle tendenze, fanatica dell’enogastronomia (tanto da decidere di diventare sommelier). Nel 2020 ho iniziato a collaborare con Alanews e Deva Connection

Potrebbe interessarti anche