5 cose che il tuo partner deve sapere se sei una persona introversa

Meno loquaci e socievoli, ma più intensi e profondi, ecco 5 aspetti che caratterizzano gli introversi in amore

coppia

Foto Pixabay | Melgins23

In una società dove l’essere socievoli ed estroversi sono qualità altamente apprezzate, può essere difficile essere introversi. Ma, come sostiene la scrittrice americana Susan Cain, gli introversi possiedono talento e qualità straordinarie per il mondo, che dovrebbero essere incoraggiate, soprattutto a scuola e nei luoghi di lavoro. E in amore? Sulla base di un’intensa attività di ricerca in psicologia e neurobiologia, la scrittrice americana spiega perché gli introversi sono capaci di grande amore, proprio grazie al loro temperamento. Ecco, dunque, 5 cose che il tuo partner dovrebbe sapere se sei un introverso.

Essere introversi è diversi dall’essere timidi

Iniziamo con lo sfatare uno dei miti più diffusi sulla differenza tra introversi ed estroversi. Essere introversi non vuol dire essere timidi. Infatti, se la timidezza può essere identificata con la paura del giudizio sociale, essere introversi ha più a che fare con il modo di rispondere agli stimoli esterni. Gli estroversi hanno un incredibile bisogno di stimoli, mentre gli introversi si sentono molto più vivi, più attivi, più capaci, in ambienti tranquilli o informali.

Meno parole, ma più profondità

Gli estroversi sono tendenzialmente più socievoli e hanno meno difficoltà a esprimere le proprie opinioni ed emozioni. Gli introversi tendono, invece, a essere più riservati, riflessivi e apparentemente laconici. Dietro la superficie, si cela d’altra parte una capacità straordinaria di scavare in profondità, di entrare a contatto con le emozioni autentiche e provare empatia per l’altro, accorciando drasticamente le distanze emotive.

Amano di nascosto

Le persone introverse, soprattutto durante l’adolescenza, amano di nascosto. In un contesto popolato di persone brillanti e audaci, non trovano il coraggio di fare il primo passo e preferiscono amare in disparte. Crescendo, anche gli introversi iniziano a rendersi conto delle proprie qualità e si affacciano all’amore con grande trasporto e intensità.

Rispettate il loro bisogno di solitudine

Secondo alcuni studi, gli introversi soffrono di una maggiore stanchezza neuronale quando devono comunicare o socializzare. Per questo motivo necessitano di momenti di solitudine più lunghi. D’altra parte, le persone introverse sanno dare spazio alla persona che amano, lasciandola libera nelle sue scelte e nelle sue passioni.

Non forzateli a essere diversi

Le persone introverse fanno più fatica a cambiare le loro abitudini, ad andare contro i loro valori o il loro modo di essere. Forzarli a essere più socievoli o meno silenziosi non li aiuterà. Stare con un introverso può essere anche un’occasione di scoperta per voi, un modo per coltivare la vostra dimensione più riflessiva. Infatti, se c’è una cosa che le persone introverse apprezzano è quella di condividere istanti di silenzio, senza pressione e con autentica semplicità.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.