Intaglio di frutta e verdura: idee originali [FOTO]

Frutta e verdura: intagliarle con arte per renderle originali decorazioni da mettere in tavola, ecco qualche idea.

37
Meloni e angurie intagliati

Un’arte vera e propria, l’intaglio di frutta e verdura: la tela sono i vegetali, gli ortaggi e la frutta di vario di genere, e i pennelli sono i coltellini. L’unica costante, valida per ogni tipo di arte, intaglio di frutta e verdura compreso, è la creatività, la fantasia resa ancora più preziosa dall’aggiunta di una buona dose di manualità. Ecco tante idee originali per dare un tocco in più a ogni tavola.

Coccarda con il porro

Porro a forma di coccarda

Chi l’avrebbe mai detto che un porro, oltre che protagonista di gustose zuppe o insalate, potesse essere l’ingrediente principale di decorazioni tutte da guardare piuttosto che da gustare? Con i tagli e le pieghe giuste, un semplice porro può trasformarsi, in alcune semplici mosse, in una splendida coccarda.
 
• Dopo averlo lavato e asciugato, tagliare il porro all’altezza dell’inizio delle foglie verdi, per poi fare sei incisioni, ma non fino in fondo (lasciando circa 4 cm), fino a ottenere sei spicchi simili.
• Le prime sei foglie vengono lasciate all’esterno, tagliandone i bordi per renderle appuntite e non rettangolari. Le successive, invece, vengono delicatamente ripiegate su se stesse verso l’interno, fino a ottenere una vera e propria coccarda.
 

Un fiore nel melone

Fiore nel melone

Tra i frutti che si prestano meglio ai primi esperimenti di intaglio c’è sicuramente il melone. Complice la sua polpa compatta e la sa buccia dura, ma facilmente “tagliuzzabile”, il melone, a colpi di coltellini, di tagli e solchi strategici, può diventare uno splendido fiore.
 
• L’unico strumento necessario è un coltellino, con la lama preferibilmente triangolare, sottile, appuntita e non troppo lunga. (6-8 cm).
• Si comincia dal centro del fiore, da realizzare ritagliando nella buccia del melone e scavando nel primo strato di polpa, fino a ottenere un bel cerchio (diametro circa 3 cm).
• Ottenuto il centro di partenza, non resta che dar vita al fiore, intagliando intorno il primo giro di petali.
• Si può ingrandire il fiore a piacere, intagliando e scavando numerosi giri successivi di petali intorno al primo: basta alternare le posizioni dei petali e il gioco è fatto.
• Per rendere la creazione ancora più personale si possono aggiungere, una volta terminati i petali, anche le foglie.
 

Carote a fiorellini

Fiorellini con le carote
Per dare all’insalata un tocco di originalità in più, invece di tagliare le carote in modo tradizionale, si può dare alle più classiche delle rondelle la forma di un fiorellino.
 
• Dopo aver pulito, lavato la carota e privata delle due estremità, scavare lungo tutto il vegetale sei “tunnel” paralleli, sei linee profonde qualche millimetro.
• Il contorno dei petali è pronto per essere svelato. Per ottenere l’effetto scenografico, basta tagliare le carote a rondelle sottili e i mini fiori sono pronti.

Parole di Camilla Buffoli

Camilla Buffoli è stata una collaboratrice di Pourfemme dal 2011 al 2017, occupandosi principalmente di salute della donna e tematiche relative alla maternità. Nel corso del 2014, ha scritto di curiosità ed eventi su Nanopress.