Incubo in hotel: bimbo di 2 anni si sveglia ricoperto di vesciche

Pochi giorni fa il caso di una top model aggredita dalle cimici in un hotel californiano, ora quello del minore che, dall'altra parte del mondo, ha contratto una malattia infettiva. Ma non sarebbe il solo caso nella stessa struttura.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 27 settembre 2018

Incubo in hotel: bimbo di 2 anni si sveglia ricoperto di vesciche
Foto: Pixabay

Incubo in hotel per un bimbo di 2 anni: si è svegliato interamente ricoperto di vesciche e avrebbe contratto una malattia infettiva altamente contagiosa. Non sarebbe il primo caso in quella struttura ricettiva, il Club Mac di Alcudia, Maiorca: altri clienti avrebbero manifestato ‘strani sintomi’.

Dorme in hotel, contrae una malattia infettiva

Gareth Garmson, 34enne britannico, si trovava in vacanza a Maiorca e aveva prenotato il soggiorno in un hotel per sé e la sua famiglia, moglie e quattro bambini. Il figlio di 2 anni si sarebbe svegliato completamente ricoperto di vesciche.

Il piccolo avrebbe contratto una malattia infettiva nota come afta epizootica, altamente contagiosa. Il suo caso non sarebbe inedito in quell’albergo. Si tratterebbe dello strascico di un’epidemia che affonda le radici nello scorso maggio, quando altri clienti avrebbero manifestato sintomi simili.

A BRIT holidaymaker has hit out at Jet2 after his two-year-old son contracted hand, foot and mouth disease while staying…

Pubblicato da The Stars Post su Mercoledì 26 settembre 2018

Il papà del minore ha deciso di pubblicare sui social le immagini di quanto accaduto al figlio, che mostrava vesciche su tutto il corpo, persino all’interno della bocca. Ai microfoni di The Sun ha riferito che nessuno dello staff sarebbe intervenuto a scusarsi per un episodio che ha rovinato la vacanza all’intera famiglia: “Non c’è stato nessuno sforzo per scusarsi, mio ​​figlio ha urlato per due giorni”.

Nelle scorse ore, si sono fatte avanti altre persone che hanno mosso le stesse accuse ai gestori dell’hotel. Danielle Macintyre, 25 anni, ha dichiarato che i suoi due figli avrebbero contratto la stessa infezione, ricevendo lo stesso trattamento di indifferenza da parte del personale.

Qualche giorno fa ci siamo occupati del caso di una top model aggredita dalle cimici in un hotel californiano. Fatto prontamente denunciato e presto sul tavolo di un giudice.