Incinta di due gemelle con la leucemia, trova il donatore di midollo osseo

Susie Rabaca è di etnia mista, per questo trovare un donatore compatibile al 100% è stato molto complicato

Pubblicato da Beatrice Elerdini Giovedì 29 novembre 2018

Incinta di due gemelle con la leucemia, trova il donatore di midollo osseo
Foto: Pixabay

E’ arrivato finalmente un donatore di midollo osseo per Susie Rabaca, una donna del sud della California, incinta di due gemelli, che sta lottando contro il cancro. ‘Per me trovarne uno completamente compatibile è stato incredibile, non c’è niente di meglio al mondo’, ha detto Susie Rabaca con la felicità negli occhi, alla stampa britannica. Dopo che la sua storia è apparsa in tv su ABC7, lo scorso 22 novembre, quasi 40.000 persone si sono iscritte al registro dei donatori, Be The Match.

Rabaca, già madre di tre bambini, dovrebbe partorire i gemelli entro il 6 dicembre, ma la leucemia non gli sta dando tregua, per questo ha cercato disperatamente un donatore di midollo osseo. Sua sorella ha una percentuale di compatibilità del 50%, ma i medici hanno detto che non è abbastanza per curare la sua forma di leucemia mieloide acuta. Per lei è necessaria una compatibilità del 100%, ma l’etnia mista di Rabaca, Latino e Caucaso, ha reso tutto più difficile.

‘Solo il 3% degli iscritti al nostro registro è di etnia mista e quindi è davvero complicato trovare un donatore corrispondente. Il fatto che abbiamo identificato una potenziale corrispondenza per Rabaca è quasi un miracolo”, ha dichiarato Julie Kornike di Be The Match.

Il trapianto di midollo osseo può essere una procedura salvavita per le persone affette da leucemia, ma perché funzioni, il donatore deve avere una netta compatibilità con il malato.

Mercoledì sera, dopo aver ricevuto la lieta notizia, Rabaca insieme alla sua famiglia ha festeggiato. ‘Chiunque tu sia là fuori, grazie mille, mi stai salvando la vita, sei un angelo, e spero un giorno di incontrarti’. Sono le prime parole che la donna ha voluto rivolgere al suo anonimo donatore.

Rabaca ora spera di potersi sottoporre al trapianto di midollo non appena avrà partorito i suoi due gemelli. Ma ha anche un altro desiderio: raggiungere 100.000 iscrizioni a Be The Match prima della nascita dei suoi piccoli.

LEGGI ANCHE: Bambina di 3 anni salvata dalla leucemia, la donatrice la sceglie come damigella al suo matrimonio