In ritardo all’appuntamento, dottoressa rifiuta di visitarla: muore bambina di 5 anni

Una bimba di 5 anni è morta perchè, dopo essere arrivata in ritardo all'appuntamento con la dottoressa, questa si è rifiutata di riceverla, rimandandola a casa. La piccola è morta quella sera stessa, a nulla è valsa la corsa al pronto soccorso. La dottoressa, che per politica non riceveva pazienti che portavano più di 10 minuti di ritardo, adesso affronterà un processo: secondo l'accusa non avrebbe nemmeno controllato la cartella della bambina

Pubblicato da Giulia Martensini Martedì 27 febbraio 2018

In ritardo all’appuntamento, dottoressa rifiuta di visitarla: muore bambina di 5 anni

La dottoressa la rimanda a casa perchè è arrivata tardi all’appuntamento, una bimba di cinque anni muore poco dopo. E’ successo nel sud del Galles, dove la piccola Ellie-May, accompagnata dalla mamma, è arrivata quindici minuti dopo l’orario di appuntamento e la dottoressa si è rifiutata di visitarla.

La bimba aveva difficoltà a camminare, ma il medico seguiva una stretta politica: non accettare visite dove i pazienti portassero più di dieci minuti di ritardo, per questo motivo ha rimandato a casa la piccola. La stessa sera la bambina ha cominciato ad avere forti attacchi di tosse, diventando cianotica. La madre ha chiamato l’ambulanza ma ormai era troppo tardi: Ellie-May è morta appena arrivata al Royal Gwent Hospital. Ora per la dottoressa che si rifiutò di riceverla è in corso un processo in tribunale: secondo l’accusa non avrebbe nemmeno controllato la cartella clinica della piccola paziente prima di rimandarla a casa.