In piscina con le lenti a contatto: contrae un’infezione e perde un occhio

Il calvario della donna, madre di quattro bambini, è iniziato con dolori lancinanti provocati dalla gravissima infezione. La diagnosi non ha dato scampo: è stata colpita da una rara forma di cheratite causata dal parassita acanthamoeba.

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 6 novembre 2018

In piscina con le lenti a contatto: contrae un’infezione e perde un occhio
Foto: Pixabay

Un gesto comune si è tradotto in un’odissea senza precedenti per una giovane mamma, dopo una banale nuotata in piscina. La donna, 49 anni, aveva le lenti a contatto e avrebbe contratto un’infezione gravissima, scatenata da un parassita che l’ha portata a perdere un occhio. L’incubo si è materializzato in tutta la sua devastante portata dopo la diagnosi dei medici.

Nuota in piscina, perde un occhio

Stacey Peoples, 49 anni, originaria di Denver, in Colorado, non avrebbe mai immaginato il calvario che l’aspettava dopo un banale tuffo in piscina.

La donna, madre di 4 bambini, ha perso un occhio dopo una nuotata. Portava le lenti a contatto, e per mesi ha vissuto un incubo di sofferenze prima della terribile diagnosi.

I medici hanno stabilito la natura del tremendo fastidio agli occhi: aveva contratto una gravissima infezione, una rara forma di cheratite causata da un parassita, l’acanthamoeba.

I sanitari non sono riusciti nel tentativo di salvare il suo occhio sinistro, e al culmine di un calvario di atroci dolori è stata necessaria l’asportazione.

Poco dopo è stato effettuato un trapianto di cornea nell’altro occhio, con cui si è ripristinata la vista, ma il segno di quanto accaduto le rimarrà per sempre.

LEGGI ANCHE: Fish spa in Thailandia: donna perde 5 dita per un’infezione