In 6 anni 17 aborti, 27enne rischia la sterilità: lesioni gravissime all’utero

Protagonista di questo caso una donna che ha avuto il primo aborto a 21 anni. Si è sottoposta all'interruzione di gravidanza con una media di 3 volte all'anno, e i danni sono evidenti.

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 26 febbraio 2019

In 6 anni 17 aborti, 27enne rischia la sterilità: lesioni gravissime all’utero
Foto: Pixabay

Ha abortito 17 volte in sei anni, e adesso rischia di non poter avere figli. Per una 27enne, la cui prima interruzione di gravidanza è avvenuta poco dopo la maggiore età, il rischio di infertilità è molto alto. Ha ammesso di non usare metodi contraccettivi con il compagno.

17 aborti: rischia di non avere figli

A soli 27 anni, dopo 17 aborti, il suo utero è fortemente compromesso e rischia l’infertilità. Le pratiche si sono succedute in 6 anni, e la donna ha riportato talmente tanti traumi e lesioni da spingere i medici a credere altamente improbabile che possa portare a termine una gravidanza.

Il primo aborto della ragazza è avvenuto quando aveva 21 anni, all’inizio della relazione con il compagno. Insieme hanno deciso di non usare contraccettivi, e ogni volta che è rimasta incinta lei si è sottoposta alla procedura.

Uno stress importante per l’utero, considerando che la protagonista di questo incredibile caso si è sottoposta mediamente a 3 aborti all’anno.

I fatti, secondo quanto riportato dal Daily Mail, si sono verificati in Cina. Nonostante i ginecologi l’abbiano messa in guardia sui pericoli di un numero eccessivo di aborti, la donna ha sempre scelto questa via e si è detta serena: nel breve periodo, all’orizzonte, non sogna di avere una famiglia.