Impariamo a realizzare uno splendido top con il lavoro a maglia

Il lavoro a maglia di oggi prevede la creazione di un bellissimo top monospalla, dalle linee molto delicate e decorato con tante roselline sul bordo superiore. La delicatezza del top lo rende adatto sia per una serata particolare, sia per un pomeriggio con gli amici; di sera, può essere abbinato con un coprispalle, mentre di giorno potete indossarlo con gonna o pantaloni estivi.

top elegante 2

Il lavoro a maglia di oggi prevede la creazione di un bellissimo top monospalla, dalle linee molto delicate e decorato con tante roselline sul bordo superiore. La delicatezza del top lo rende adatto sia per una serata particolare, sia per un pomeriggio con gli amici; di sera, può essere abbinato con un coprispalle, mentre di giorno potete indossarlo con gonna o pantaloni estivi. Per realizzarlo occorrono 150 g. di filato, ferri n.4, uncinetto n.4 e un ago da lana con punta arrotondata. La taglia è una 40, con le istruzioni anche per una 42 ed una 44. Il punto gambero citato si lavora come la maglia bassa, solo da sinistra verso destra. Iniziamo!

Il dietro si lavora nel seguente modo: con i f. avv. 74 (80-86) m. e lav. a m. ras. dir. Aum. ai lati 1 m. ogni 16 f. per 4 volte. A cm 27 (29-31) di alt. tot., per lo scalfo, intrecc. sulla destra, ogni 2 f., 4 m., 2 m., poi dim., all’interno di 3 m. (per le m. di margine lav. come segue: nei f. dispari passare le prime 2 m. a dir. senza lavorarle, nei f. pari lav. a rov. le m. passate nei f. dispari, lav. la m. seg. a m. rasata dir.), 2 m. ogni 2 f. per 3 volte, quindi pros. diritto mantenendo le 2 m. di margine. Contemporaneamente all’inizio delle diminuzioni dello scalfo, per la scollatura intrecc. sulla sinistra, ogni 2 f., 14 (18-22) m., 7 m. per 6 volte. Al termine delle diminuzioni lav. 2 m. di margine a sinistra del lav. (per le m. di margine lav. come indicato per il margine destro). A cm 16 (17-18) dall’inizio dello scalfo e della scollatura intrecc. le 14 (16-18) m. rimaste per la spallina.
 
Per il davanti: si lav. come il dietro, in modo simmetrico. Coccarda: con l’uncinetto avv. una cat. di 5 m. e chiuderla ad anello con 1 m. bss. 1ª r.: nell’anello ottenuto lav. 9 m. b., voltare. 2ª r.: 2 mezze m. a. in ciascuna delle 9 m. b. seg. (sost. la 1ª mezza m. a. della r. con 2 cat.), voltare. 3ª r.: lav. 1 mezza m. a. in ogni mezza m. a., voltare. 4ª r.: lav. 3 m. b. in ogni mezza m. a. Spezzare e fissare il filo. Eseguire 21 coccarde uguali.
 
Cucire i fianchi e la spallina. Rifinire lo scollo con l’uncinetto a p. gambero. Sempre con l’uncinetto, rifinire il fondo del top con 1 g. a m. b. e 1 g. a punto gambero. Cucire 8 coccarde sul fondo del dietro (cucire tutte le coccarde lungo il loro lato diritto), a cm 2 dal margine, 4 coccarde lungo il fianco sinistro e 9 coccarde lungo lo scollo davanti, a cm 1 dal margine. Sul margine inferiore del dietro e sullo scollo davanti ricamare 1 r. a p. catenella con l’ago, in corrispondenza della cucitura delle coccarde. Potete indossarlo insieme ad un elegante coprispalle o abbinarlo a questo splendido bracciale.