Il segreto della felicità è la crescita personale

La felicità non è il raggiungimento di obiettivi futili come la bellezza o capi d'alta moda è dovuta alla ricerca e alla crescita personale che ha ognuno di noi, è il nostro percorso a determinare la nostra felicità.

felice liberta

Direi che è confortante sapere che la felicità, quella vera, non dipende dalla fama, dalla bellezza e dai soldi, ma è legata alla crescita personale di ognuno di noi, a quel senso di soddisfazione che ogni tanto proviamo intimamente e che è diversa dalla felicità che si prova per un bel vestito o per un paio di scarpe, è una felicità più autentica.

La felicità quella vera, è quella che non passa se succede una stupidaggine, è quella vera e autentica che si sente quando si raggiungono degli obiettivi stabili che magari cercavamo da tanto, quei passi che si raggiungono solo camminando da soli e con i nostri sforzi.
 

Una ricerca condotta da Christopher Niemiec dell’Università di Rochester, ha analizzato la crescita di 147 studenti universitari, che sono stati intervistati dopo il diploma e poi dopo un anno.
 

E’ stato dimostrato che chi non persegue obiettivi materialistici legati al denaro o alle cose futili, vive meglio e a parità di soddisfazione è più felice e tra l’altro la felicità legata alla crescita personale è duratura, è incoraggiante tutto questo… in fondo lo sappiamo tutti che non sono certo i soldi a farci felici ma chi non ha mai quel senso di soddisfazione interiore non può capirlo.
 

In un mondo sempre più dominato dalle cose futili, questa ricerca è incoraggiante, ed è bello avere l’ennesima conferma che è il nostro percorso a determinare la nostra felicità.
 

Foto da:
www.a.marsala.it
zenhabits.net
fc02.deviantart.com
wwwdelivery.superstock.com
lisakamen.files.wordpress.com

 

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.