Il neonato ha una voglia sul viso, la madre se ne fa disegnare una uguale per non farlo sentire diverso

Il bellissimo e singolare gesto d'amore di una giovane madre ha fatto il giro del mondo. La donna ha scelto di condividere con il suo bambino una particolarità del suo aspetto per far capire a lui (e al mondo) che questa non è un peso.

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 22 maggio 2018

Il neonato ha una voglia sul viso, la madre se ne fa disegnare una uguale per non farlo sentire diverso

Il neonato ha una voglia sul viso, la madre se ne fa disegnare una identica sul viso per non farlo sentire diverso. È quanto accaduto in Brasile, dove una giovane mamma di 26 anni ha compiuto un gesto dolcissimo e singolare. Ha ingaggiato un truccatore per riprodurre quella caratteristica di suo figlio che avrebbe potuto fargli pesare la diversità.

Il figlio ha una voglia sul viso, il gesto della madre commuove il mondo

Il piccolo è nato un anno fa, con una vistosa voglia scura sul viso. Per impedire che si sentisse diverso, la mamma, una donna di 26 anni residente a Cáceres (Brasile) ha scelto di far riprodurre la stessa caratteristica sul suo volto.

Mom gets birthmark painted on face to match young son Carolina Giraldelli, whose son Enzo was born with a birthmark...

Pubblicato da PC World Blogsite su Lunedì 21 maggio 2018

Un trucco frutto del lavoro di un esperto truccatore, che ha disegnato la voglia alla donna. Il bambino ha un nevo melanocitico congenito, malformazione della pelle che occupa gran parte della superficie della faccia.
L’intervento dei medici è servito ad escludere che potesse trattarsi di una patologia maligna.

L’idea della giovane mamma contro il pregiudizio

“Confesso che per qualche tempo è stato molto difficile sentire gli occhi della gente addosso. Spesso le persone guardano mio figlio con pietà, disprezzo e disgusto. Dopo che il make up è stato completato, mi sono sentita la donna più bella del mondo”, ha spiegato la 26enne ai microfoni della stampa locale, facendo in breve tempo il giro delle cronache nel mondo.
Una sfida ai pregiudizi, vinta con la tenacia di una donna che ha scelto di non piegarsi alla comune idea di diversità: il suo bambino è unico, come lo è ogni bimbo del mondo, con pregi e difetti e con ogni caratteristica del suo aspetto.