Il make-up che corregge i difetti

È possibile correggere con il make-up i difetti del nostro viso? La make-up artist Dany Sanz dice sì, è possibile. Bisogna capire quale è il nostro difetto e concentrarci su di esso per migliorarlo: occhi troppi piccoli, troppo vicini, palpebre cadenti e quant’altro non costituiscono più un problema se impariamo a truccarci con furbizia.

Il trucco degli occhi piccoli

So che le più esigenti lo reputano pressocchè impossibile, ma esiste davvero un make-up capace di correggere i difetti del nostro viso.

Ogni tipologia di donna, infatti, ha delle caratteristiche che la rendono particolare e spesso sono proprio questi caratteri speciali a non piacerci: è il caso degli occhi troppi piccoli o troppo sporgenti.
 
La make-up artist Dany Sanz ha suggerito delle dritte per tutte coloro che vogliono cercare di correggere questi “difetti” utilizzando alcuni semplici accorgimenti. D’altronde, si sa, spesso noi donne siamo brave a fare di un vizio una virtù: e chissà che utilizzando il giusto trucco non riusciamo anche a valorizzare quelli che ora ci sembrano solo punti da correggere.
 

Continua a leggere

  • Chi, ad esempio, ha gli occhi troppo piccoli dovrebbe innanzitutto cercare di dar loro una forma allungata e a mandorla, che ingrandisca lo sguardo e lo renda seducente. È il caso della foto in alto: provate ad immaginarla struccata: gli occhi sono molto piccoli e invece vedete un po’ che bello sguardo dopo il trucco! Per realizzarlo, è necessario tracciare una linea di eyeliner sia lungo la palpebra superiore, sia lungo quella inferiore, sfumando verso l’alto. È importante, però, che i due tratti -inferiore e superiore- non si incontrino, permettendo così di allargare l’occhio.
  •  

    Continua a leggere

  • Se avete invece occhi troppi vicini, la prima attenzione dovrà essere volta alle sopracciglia: si elimineranno progressivamente quelle più interne per allungare tutta l’arcata verso l’esterno. Importante sarà anche truccare per lo più l’angolo esterno dell’occhio, con tratti decisi e sfumature. Stessa regola varrà per il mascara: le ciglie a cui prestare più attenzione dovranno essere quelle esterne.
  •  

    Continua a leggere

  • Se il problema sono gli occhi troppo sporgenti, la prima accortezza sarà quella di evitare di utilizzare colori troppo decisi: no ai colori troppo chiari, nè a quelli troppo scuri.
    Da preferirsi saranno le tonalità più naturali, da accentuare sempre nella parte più esterna dell’occhio. Sottolineandone, infine, il contorno, il nostro occhio ne guadagnerà in linea e intensità.
  •  

  • Cosa fare se invece sono le palpebre ad essere cadenti? Il chiaroscuro è la soluzione: all’interno si tenda a preferire il chiaro, all’esterno lo scuro. Gli ombretti opachi devono farla da maggiore: no a sbrilluccichii che metterebbero in evidenza il difetto. La linea di eye-liner, poi, sia sottile e poco invadente, così da rendere il tutto più omogeneo e naturale.
  • Parole di Euridice

    Da non perdere