Il figlio non torna a casa, i genitori trovano l’auto con la geolocalizzazione ma lui è morto

Il ragazzo è morto per le ferite riportate nello schianto contro un albero, in provincia di Ravenna. A rintracciare la sua posizione sono stati i genitori, ma tutto si è rivelato vano.

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 18 dicembre 2018

Il figlio non torna a casa, i genitori trovano l’auto con la geolocalizzazione ma lui è morto
Foto: Pixabay

Tragedia sulle strade in provincia di Ravenna, dove un 19enne è morto in un incidente stradale. I genitori, preoccupati perché non era tornato a casa, si sono affidati alla geolocalizzazione per rintracciare la vettura, ma per il giovane non c’è stato niente da fare.

Esce fuori strada e muore

Il 19enne morto in un incidente in provincia di Brindisi era originario di Cellino San Marco (Brindisi).

Il giovane ha avuto un incidente stradale scoperto grazie all’immediato intervento dei genitori che, preoccupati per il suo mancato rientro a casa, hanno usato la geolocalizzazione per rintracciarlo.

Il ragazzo è morto in seguito alle ferite riportate nello schianto contro un albero, dopo il quale sarebbe scattato l’avviso del dispositivo di allerta sulla posizione installato nella vettura.

Sul posto, in provincia di Ravenna, sono intervenuti in sanitari del 118. Il 19enne è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

LEGGI ANCHE: Muore a 31 anni in un incidente: il grido disperato del compagno