Il figlio muore a 18 anni, choc ai funerali: la famiglia posiziona il cadavere seduto davanti alla playstation

Ha destato sconcerto la singolare cerimonia funebre organizzata dai parenti di un giovane, morto forse perché colpito da una pallottola vagante nel corso di una sparatoria a New Orleans.

da , il

    Il figlio muore a 18 anni, choc ai funerali: la famiglia posiziona il cadavere seduto davanti alla playstation

    Funerali choc per un 18enne, morto in tragiche circostanze: la famiglia lo ha posizionato davanti alla playstation, come se fosse ancora vivo e intento a giocare a videogames. Una scelta che ha destato notevole clamore e che ha fatto il giro del web con l’immagine di quel ragazzo morto seduto in poltrona.

    18enne muore, niente bara al suo funerale

    Niente bara e niente rito funebre ordinario per un 18enne morto in una sparatoria, a New Orleans. Il ragazzo, Renard Matthews, sarebbe stato colpito a morte da un proiettile vagante, vittima casuale di un regolamento di conti in cui lui non era implicato.

    Per onorare la sua memoria, i genitori hanno scelto di tenere il suo corpo seduto in poltrona, joystick tra le mani, durante il funerale.

    Davanti alla salma un televisore e la playstation, al suo fianco gli snack preferiti e addosso la maglia del suo idolo, il cestista dei Boston Celtics, Kyrie Irving.

    Vittima casuale nella pericolosissima New Orleans

    Secondo quanto emerso in sede di indagine, la morte del giovane sarebbe avvenuta in una circostanza del tutto casuale.

    Non era lui la vittima prescelta, finita sotto il fuoco di una pistola mentre portava a spasso il suo cane, in un giorno come tanti.

    La polizia non sarebbe ancora arrivata al killer, che avrebbe agito senza movente e avrebbe poi derubato il 18enne di portafogli e telefonino.