Il convivente la aggredisce, lei gli stacca i testicoli a morsi

Un litigio nato dall'alcol di cui avevano abusato entrambi, l'uomo diventa aggressivo e la donna reagisce mordendogli violentemente i genitali

macchina carabinieri


Chi si ricorda Lorena Bobbit? Una donna di Montecatini ha fatto (forse) di peggio: dopo una violenta lite con il convivente degenerata in rissa, gli ha staccato i testicoli a morsi.
Entrambi i componenti della coppia, di nazionalità rumena, erano in stato di ebbrezza e hanno cominciato a litigare violentemente per motivi ancora da chiarire.
A scatenare la violenza sarebbe stato l’uomo, che ha aggredito fisicamente la compagna, e lei ha reagito alla forza con la forza.
La rissa è terminata quando la donna ha morso i genitali del convivente con forza tale da provocare il distaccamento dello scroto.
Sul luogo sono intervenuti i carabinieri e i volontari del 118 che hanno portato d’urgenza l’uomo, sanguinante e quasi privo di sensi per il dolore, all’ospedale di Pescia.
La ferita è stata suturata in ospedale e la diagnosi è di 15 giorni, quindi al di sotto del limite per un intervento d’ufficio da parte delle forze dell’ordine. L’uomo tra l’altro ha detto di non voler denunciare la moglie.
E questo non sarebbe il primo episodio del genere: i carabinieri erano già intervenuti nell’appartamento della coppia la settimana precedente per sedare un violento litigo tra i due.