Iago: storia d'amore tra Chiatti e Vaporidis al cinema

Arriva al cinema, venerdì 27 febbraio 2009, Iago, una commedia tutta italiana che ripropone in chiave contemporanea la tragedia di Shakespeare l'Otello. Ad interpretare Iago è Nicolas Vaporidis, mentre Desdemona è Laura Chiatti, combattuta tra l'amore di Iago e quello di Otello, ragazzo ricchissimo, figlio di papà, un po' viziato. Ne verrà fuori una spirale di amore, odio, amicizia e gelosia.

Iago: storia d’amore tra Chiatti e Vaporidis al cinema

Approda in tutti i migliori cinema italiani, venerdì 27 febbraio, il film Iago, una rivisitazione in chiave contemporanea dell’Otello di Shakespeare. La trama racconta l’appassionata storia d’amore e di vendetta che vede come protagonisti Laura Chiatti e Nicolas Vaporidis.
Un progetto decisamente originale e tutto italiano, questo Otello di Volfango de Biasi, che incuriosisce soprattutto per l’ispirazione alla tragedia dell’Otello di Shakespeare, tradotta in una commedia ambientata in una Venezia dei giorni nostri.
 
Le vicende raccontano di Iago (Nicolas Vaporidis), studente di architettura spiantato, che vive nella Venezia di oggi, e si sta per laureare, ma vede svanire tutte le sue possibilità di trovare un posto di lavoro, oltre alla bella e amata Desdemona (Laura Chiatti), che gli vengono soffiate sotto il naso dal figlio di papà Otello, ragazzo viziato e abituato a vivere negli agi. Da qui scaturisce la sua voglia di vendetta.
 
Desdemona è figlia del rettore della Facoltà di Architettura dove studia Iago, mentre Otello è figlio di un famoso architetto. Situazione complicatissima per il povero Iago, costretto a competere con un mondo fatto di ricchezza di cui non fa parte, con i suoi mezzi scarsi, guidato solo dalla sua forte passione e dalla gelosia.
 
Ciò che sorprende e che stravolge il racconto originale è che il protagonista principale in questa versione, non è Otello, ma Iago, caricato di un carisma decisamente positivo, che diviene un personaggio buono, e non più un vendicativo crudele.
 
Intanto Vaporidis, questa volta, si è lanciato in un film più impegnato, e lo definisce “un tentativo di portare i classici del teatro al cinema, attualizzando l’opera e rivalutando, giustificando, Jago”.
 
Riguardo al film ancora non possiamo esprimere un commento, ma la colonna sonora e le musiche promettono bene!

Parole di Ritana Schirinzi