H&M Studio: presentata la collezione Primavera/Estate 2021

La collezione più ricercata del brand svedese sarà disponibile a partire dal 18 febbraio

H&M Studio collezione moda Primavera Estate 2021

Foto | H&M

La collezione H&M Studio per la prossima prossima primavera/estate si intitola Treasure Forever ed è un mix di ispirazioni fiabesche e avventurose.

Presentata in occasione della (digitale) Copenaghen Fashion Week, sarà disponibile dal prossimo 18 febbraio online e in alcuni negozi, e sarà come sempre in edizione limitata.

H&M Studio, infatti, è una linea particolare del brand che si discosta dalla logica del fast fashion: è prodotta con design e materiali riciclati, e i capi in vendita sono meno rispetto a quelli della collezione principale.

H&M Studio collezione moda Primavera Estate 2021
Foto | H&M

H&M Studio P/E 2021: la donna è pirata

Dopo l’annuncio della capsule Simone Rocha x H&M, il brand svedese rinnova la sua inclinazione al design e anche alla sostenibilità con la “tradizionale” H&M Studio, presentata due volte l’anno.

I creativi del marchio hanno voluto esaltare la capacità di trovare la fantasia nella quotidianità tramite capi e accessori particolari e ricercati. La donna che hanno immaginato è avventurosa: ecco spiegati i richiami al mondo marino, tra conchiglie e frange, come a quello dei pirati.

H&M Studio collezione moda Primavera Estate 2021
Foto | H&M

Fantasia e coraggio sono trasposti nei tagli, nei tessuti e nei dettagli. I colori predominanti sono nero, beige e i toni caldi del corallo, spezzati da sprazzi di fluo.

Interessante la ricerca sui materiali fatta per H&M Studio: tessuti riciclati e sostenibili, cotone organico e la pelle vegana realizzata da Vegea, azienda italiana specializzata nella creazione di eco-pelle di derivazione vegetale.

H&M Studio collezione moda Primavera Estate 2021
Foto | H&M

H&M sempre più sostenibile

In questo vivace contesto, H&M ha annunciato anche altre due interessanti iniziative volte alla sostenibilità.

In soli due punti vendita, uno di Berlino e uno di Stoccolma, verranno messi in vendita alcuni capi d’archivio. Invece, sul sito Sellpy, piattaforma per la vendita di capi usati in grande espansione nella quale H&M investe da 6 anni, saranno acquistabili pezzi di precedenti collezioni selezionati dalla creative advisor del marchio Ann-Sofie Johansson.

La conversione del fast fashion verso produzione e consumo sostenibile è appena cominciata.

Parole di Carlotta Tosoni