Hatha Yoga, le posizioni e i benefici per corpo e mente

È la forma più diffusa di yoga, e possiede numerosi benefici sia per il corpo che per la mente. Per impararne la tecnica e le posizioni serve molta costanza: ecco quello che c'è da sapere sullo Hatha Yoga.

Hatha Yoga, le posizioni e i benefici per corpo e mente

Lo Hatha Yoga è una delle forme di yoga più conosciute e praticate in Occidente. Nata in India tantissimi secoli fa, questa disciplina mira al raggiungimento della perfetta fusione tra il sé individuale e quel tutt’uno conosciuto come sé universale, mediante alcuni particolari esercizi psicofisici. Cerchiamo di capire meglio che cos’è lo Hatha Yoga.

Cosa significa Hatha Yoga

Partiamo proprio dal nome: Hatha Yoga può essere tradotto come yoga della forza, in riferimento sia alla difficoltà delle posizioni che vengono praticate che alla forza psichica derivante dagli esercizi. Secondo una particolare interpretazione, il termine Hatha deriverebbe dall’unione delle parole Ha, che significa sole e indica l’anima, e Tha, che invece significa luna e simboleggia la nostra coscienza.

Può dunque venire identificata come una disciplina volta a dominare l’energia cosmica dell’uomo, portandolo a liberarsi sia sul piano fisico che sul piano mentale e ad ergersi verso la beatitudine. In effetti, lo yoga si basa sulla congiunzione esistente tra corpo e psiche: da un lato, la complessità degli esercizi spinge l’uomo a superare i propri limiti e ad apprendere come dominarsi, mentre dall’altro lato la mente lavora nel ricercare la rilassatezza per fondersi con il cosmo.

Hatha Yoga: le posizioni

Hatha Yoga

Foto Shutterstock | fizkes

Lo Hatha Yoga si basa su tre particolari azioni: gli Asana, il Pranayama e il Dhyana. Gli Asana sono le posizioni che vengono assunte nel corso della pratica, e sono perfettamente studiate affinché ciascuna di essa permetta al praticante di far confluire maggior prana (l’energia vitale che scorre in noi) verso alcune specifiche parti del corpo dove si trovano i chakra. Esistono migliaia di posture conosciute, molte delle quali prendono il nome di animali o di elementi della natura.

Ciascun Asana è al tempo stesso un complesso esercizio fisico e uno strumento per incanalare la nostra energia vitale. Per potenziare i suoi effetti, possono essere abbinati particolari gesti effettuati con le mani a dei mantra da recitare. Naturalmente è impossibile prendere qui in considerazione tutti gli Asana conosciuti, ci limitiamo ad evidenziare il fatto che spesso alcuni di questi vengono raccolti in una serie di esercizi da compiere in sequenza. Una, forse la più famosa, porta il nome di Saluto al Sole: sono 12 diverse posizioni che spesso vengono praticate all’inizio di una sessione di Hatha Yoga, dal momento che aiutano a sciogliere la muscolatura.

Accanto agli Asana, hanno grande rilevanza anche le due ulteriori azioni che caratterizzano lo yoga. La prima è il Pranayama, ovvero la respirazione: mentre vengono effettuati gli esercizi, è fondamentale mettere in pratica il controllo del respiro per far sì che si riesca a purificare il corpo e la mente. Le tecniche respiratorie si basano tutte su quattro fasi: l’inspirazione, l’apnea inspiratoria, l’espirazione e l’apnea espiratoria. L’altra azione è il Dhyana, ovvero la meditazione. Si tratta del settimo di otto passi descritti nello Yoga Sutra, quello che precede l’unione del praticante con il resto dell’universo.

Al termine di ogni sessione di Hatha Yoga vengono compiuti degli esercizi di rilassamento. Si eseguono in posizione seduta o sdraiata, accompagnando ogni movimento ad una respirazione lenta e profonda. Talvolta si pronunciano anche dei suoni ipnotici, come il famoso mantra OM (che rappresenta il suono che ha dato origine all’universo).

I benefici dello Hatha Yoga

Hatha Yoga

Foto Shutterstock | Olena Yakobchuk

Abbiamo visto come questa disciplina dello yoga punti alla connessione tra corpo e mente, per raggiungere un equilibrio perfetto. A livello fisico, sono numerosi i benefici che possiamo trarre dallo Hatha Yoga: i suoi esercizi aiutano infatti ad aumentare il tono muscolare e a migliorare l’elasticità dei tessuti e l’equilibrio. Inoltre agisce sulla colonna vertebrale e permette di prevenire o alleviare il mal di schiena e i dolori cervicali. Più in generale, la disciplina favorisce uno stato di salute ottimale stimolando gli organi vitali e migliorando il funzionamento cardiaco. Se praticato con costanza, aiuta anche ad eliminare le tossine e a ridurre la massa grassa, favorendo quindi il dimagrimento.

I benefici tratti dallo Hatha Yoga riguardano anche la mente. Questa tecnica riduce lo stress e attenua problemi di ansia, riuscendo così a migliorare la nostra qualità della vita e a donarci un senso di profondo benessere. Inoltre, ci insegna la respirazione diaframmatica, che agisce sul rilassamento del corpo.

Parole di Giulia Sbaffi