Harry e Meghan “sfrattati” da Frogmore Cottage: ecco perché

Harry e Meghan non torneranno più nella loro residenza inglese di Frogmore Cottage: intanto è mistero sul battesimo della piccola Lilibet Diana

Harry e Meghan

Foto Getty Images | Gareth Cattermole

C’è aria di tempesta sopra Frogmore Cottage, l’incantevole residenza inglese di Harry e Meghan, dove i duchi di Sussex non potranno forse mettere più piede. Pare, infatti, che la notizia del libro che Harry sta scrivendo abbia accelerato il trasloco già iniziato ai primi di luglio, pochi giorni dopo la partenza del principe, giunto a Londra per l’inaugurazione della statua dedicata a Lady Diana.

La principessa Eugenia di York a Frogmore Cottage

Attualmente, la dimora è occupata dalla cugina Eugenie, che lì vive con il marito Jack e il piccolo August, da quando Harry e Meghan hanno deciso di trasferirsi negli Stati Uniti. Tuttavia, l’accordo originario di affitto tra i duchi di Sussex e la regina scade formalmente il prossimo aprile e la principessa Eugenia potrebbe richiedere un’estensione formale alla nonna.

Frogmore Cottage continua ad essere la residenza del Duca e della Duchessa di Sussex nel Regno Unito, ma la coppia è entusiasta di poter aprire le porte della propria casa ad Eugenie e Jack, mentre si danno da fare per dare inizio ad una propria famiglia“, aveva spiegato a People un portavoce di Buckingham Palace ai tempi del trasferimento.

Harry e Meghan sfrattati da Frogmore Cottage

Insomma, in attesa che esca il libro di Harry sulle sue esperienza a corte, i funzionari di palazzo sono già alle prese con il trasloco dei suoi effetti personali da Frogmore Cottage. Libri, foto e quadri che decoravano la stanza da letto dei Sussex sono stati riposti dentro grandi scatoloni e trasferiti in un magazzino del castello più vicino, in attesa di essere spediti a Los Angeles, dove Harry e Meghan hanno stabilito la loro residenza dallo scorso anno.

Leggi anche: La Regina risponde alla notizia dell’autobiografia di Harry, niente invito al giubileo per i duchi di Sussex

Mistero sul battesimo della piccola Lilibet Diana

Questo episodio mette in dubbio anche un possibile battesimo della piccola Lilibet Diana a Windsor, in presenza della regina. Inoltre, non è chiaro perché il nome della secondogenita dei Sussex ancora non appaia nell’elenco ufficiale a corte degli eredi di Elisabetta, quando solitamente la modifica viene effettuata immediatamente alla nascita. Per il momento, entrambi i duchi preferiscono mantenere il riserbo, tanto che nessuna foto della piccola è ancora stata divulgata ufficialmente dalla sua nascita.

In uscita nel 2022 il libro del principe Harry

A corte cresce la preoccupazione per l’uscita dei quattro libri che il principe Harry avrebbe concordato con la casa editrice britannica Penguin Random House. D’altra parte, un rappresentante di Harry ha negato l’accordo, ribadendo che si tratta di un solo volume, in uscita nell’autunno 2022. Ma la regina teme che questo libro possa danneggiare alcuni membri della Famiglia Reale, in particolare Carlo, Camilla e Anna d’Inghilterra, mettendo a repentaglio il futuro stesso della monarchia, a partire dalla successione al trono di Carlo.

Il complesso dello zio Andrea

Persino gli amici di Harry gli hanno voltato le spalle, forse nel timore che le prossime rivelazioni possano toccare anche loro. Uno di loro ha rivelato al quotidiano inglese Sunday Times che il principe soffre del “complesso dello zio Andrea” e sta cercando disperatamente di rimanere visibile e avere un impatto a livello internazionale. Infatti, è solo questione di tempo, prima che gli occhi del mondo intero rivolgano la loro attenzione alle vicende dei futuri eredi al trono George, Charlotte e Louis. E, a quel punto, che ne sarà di Harry e Meghan e della loro storia da fiaba?

Parole di Linda Pedraglio