L'addio al cinema di Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow ha spiegato le ragioni che l'hanno spinta a decidere di abbandonare la carriera da attrice durante un'intervista a Sirius XM

Gwyneth Paltrow

Foto Getty Images | Theo Wargo

Mi sono disinnamorata della recitazione”. A dirlo è stata Gwyneth Paltrow durante un’intervista con l’emittente radiofonica Sirius XM.

La star di hollywood già da tempo aveva iniziato ad esprimere la volontà di allontanarsi dal mondo del cinema. Adesso, con le dichiarazioni rilasciate, sembra aver definitivamente preso una decisione.

Sono arrivata a chiedere ora chi devo essere? Cosa sono? Dove sono diretta? Sono al centro dell’obiettivo da quando ho 26 anni… è ora di dire basta” ha spiegato l’attrice.

Le motivazioni di Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow, durante l’intervista, ha spiegato di aver perso la “giusta direzione” dopo aver vinto, nel 1999, l’Oscar come miglior attrice per Shakespeare in Love, dove ha recitato al fianco di Joseph Fiennes. Inoltre, la diva di Hollywood ha raccontato che la “parte glamour” legata al suo lavoro è scomparsa nel tempo. Questo perché, ha spiegato Gwyneth, gli attori e le celebrities sono costantemente sotto i riflettori e gli occhi del pubblico.

Gwyneth Paltrow Oscar 1999
Getty Images | Evan Agostini

Infine, l’attrice ha anche spiegato di aver preso questa scelta perché lavorare con persone come Harvey Weistein, il produttore cinematografico al centro del MeToo accusato di molestie sessuali da diverse attrici, Gwyneth Paltrow compresa, non ha sicuramente aiutato.

L’attrice, infatti, ha accusato Weinstein di fatti che risalivano a quando era un’attrice alle prime armi.

Il successo di Goop e la carriera dell’attrice premio Oscar

A questo punto è probabile che Gwyneth metta da parte la carriera d’attrice per dedicarsi a pieno tempo a Goop, il marchio di prodotti lifestyle che ha lanciato nel 2008.

Gwyneth Paltrow è apparsa sul grande schermo per la prima volta nel 1991, nel film Shout di Jeffrey Hornaday.

Dopo aver partecipato a diverse pellicole di successo come Hook – Capitan Uncino, Seven e Paradiso Perduto, nel 1999 la sua partecipazione, come già detto, nel film Shakespeare in Love le è valsa il premio Oscar e il Golden Globe come miglior attrice protagonista.

Più di recente abbiamo visto Gwyneth Paltrow in pellicole di successo come: Iron Man, Contagion e Avengers.

Parole di Benedetta Minoliti