Guidonia, morto il piccolo Davide: soffocato a 4 anni da un pezzo di wurstel

Dopo 5 giorni di agonia e speranza, il suo cuore si è spento. Ricoverato in gravissime condizioni al Gemelli di Roma, era stato soccorso dal papà e dal nonno.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 17 maggio 2018

Guidonia, morto il piccolo Davide: soffocato a 4 anni da un pezzo di wurstel

Il cuore di Davide si è fermato: morto il bambino di 4 anni soffocato da un pezzo di wurstel a Guidonia. Inutile ogni tentativo di strapparlo all’atroce epilogo. Era stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma, dove da giorni lottava tra la vita e la morte. Un’agonia non priva di speranza, spentasi nel peggiore dei modi.

Morto dopo giorni di agonia: fatale un pezzo di wurstel

Il minore era stato soccorso dal papà e dal nonno, nella casa di Guidonia in cui era rimasto vittima di una drammatica circostanza: soffocato da un pezzetto di wurstel, poi la corsa in ospedale e il ricovero in gravissime condizioni. 5 giorni di interminabile agonia, e la fine.
Davide non ce l’ha fatta, e la sua storia ha sconvolto tutta la comunità. Sul caso del minore c’è un’indagine in corso, utile a chiarire ogni aspetto della dinamica.

Inutili i tentativi di tenerlo in vita

Il padre e il nonno si sarebbero accorti subito che qualcosa non andava, in quella tosse che stava costringendo il piccolo a un respiro sempre più difficoltoso.
I medici della Croce Blu di Guidonia, i primi a intervenire sul bambino, sono riusciti a rianimarlo e stabilizzarlo, prima della disperata corsa al Gemelli di Roma.