Gucci svelerà la nuova collezione con una mini-serie firmata da Gus Van Sant

La serie si chiama "Overture of something that never ended", proprio come la nuova collezione Gucci, e vanta la regia di Gus Van Sant

gucci

Foto Getty Images | Vittorio Zunino Celotto

Ai tempi del Coronavirus, anche l’alta moda si reinventa in cerca di nuove e accattivanti soluzioni per presentare le sue collezioni. Questa volta, a far parlare di sé è la casa di alta moda Gucci, da sempre sospesa fra tradizione e innovazione, con risultati unici e ammirati in tutto il mondo. Ma cosa ci propone questa volta? La maison, fondata a Firenze nel 1921 da Guccio Gucci, svelerà la nuova collezione attraverso una mini-serie di episodi durante il GucciFest, festival di moda e cinema digitale, in programma dal 16 al 22 novembre.

Con la regia di Gus Van Sant

La serie si chiama “Overture of something that never ended“, proprio come la nuova collezione Gucci, e vanta la regia di Gus Van Sant, autore di film celeberrimi, tra cui “Will Hunting” ed “Elephant“, per citarne soltanto alcuni. Insieme al regista statunitense, ha contribuito all’ideazione del progetto Alessandro Michele, direttore creativo della maison.

Il volti della serie

La serie, strutturata in 7 puntate e girata a Roma, ha come protagonista Silvia Calderoni, l’artista italiana che stregò il direttore creativo di Gucci nel 2017, affiancata da altri volti vicini alla maison fiorentina, tra cui: il critico d’arte Achille Bonito Oliva, i musicisti Billie Eilish, Harry Styles e Florence Welch, la coreografa Sasha Waltz.

Dove guardarla

I sette episodi – si legge nella nota ufficiale emanata da Gucci – verranno trasmessi quotidianamente nel corso del festival in esclusiva su YouTube Fashion, Weibo, Gucci YouTube e inseriti nel sito dedicato GucciFest.com, rivelando gradualmente la nuova collezione giorno per giorno. Il programma completo della settimana del GucciFest sarà disponibile a partire dal 13 novembre“.

Alla scoperta di giovani designer

Ma non è tutto. Sulla piattaforma di GucciFest troveremo anche 15 fashion film che celebrano il lavoro di 15 giovani designer indipendenti: Ahluwalia, Shanel Campbell, Stefan Cooke, Cormio, Charles De Vilmorin, JordanLuca, Mowalola, Yueqi Qi, Rave Review, Gui Rosa, Rui, Bianca Saunders, Collina Strada, Boramy Viguier e Gareth Wrighton.

Parole di Alanews