A ridurre l'energia ci guadagniamo tutti!

Che risparmiare energia aiuti il nostro Pianeta, è ormai assodato, ma spesso si tende a sottovalutare quanto incida anche sul nostro portafoglio

Lampadina

Foto Shutterstock | lovelyday12

Come ogni anno, il 18 febbraio si celebra la Giornata Mondiale del Risparmio Energetico, un’occasione per riflettere sui vantaggi ambientali e anche economici che esso comporta. Che risparmiare energia aiuti il nostro Pianeta, è ormai assodato, ma spesso si tende a sottovalutare quanto incida anche sul nostro portafoglio. In tempi di freddo e pandemia, ci soffermiamo dunque su come ridurre al minimo gli sprechi energetici nelle nostre case e in azienda, a favore sia dell’ambiente che delle nostre finanze.

L’importanza del risparmio energetico!

Quando si parla di attenzione all’ambiente, dobbiamo tenere bene a mente un fatto. Ovvero che la fonte di energia pulita per eccellenza è quella che si ottiene dal suo risparmio e uso più razionale. Non si tratta di una scelta complicata, soprattutto nelle nostre case. Basta scegliere determinate tecnologie per l’impianto di riscaldamento o per l’illuminazione, comprare elettrodomestici ad alta efficienza e, nel caso di una nuova costruzione, predisporre il posizionamento climatico delle stanze in funzione del loro utilizzo. Il miglioramento dell’efficienza energetica può garantire, a parità di servizi, bollette più economiche e un risparmio nell’economia domestica.

I benefici a favore dell’ambiente

Ma non è tutto. Infatti, oltre ad alleggerire le nostre bollette, una maggiore attenzione al risparmio energetico è un favore che, prima di tutto, facciamo all’ambiente. Isolando gli edifici, si contribuisce alla riduzione delle emissioni di gas serra e dei consumi di combustibile da fonte fossile, con conseguenze fondamentali sul fragile e delicato equilibrio del nostro Pianeta. L’importanza di preservare l’ambiente diventa, anno dopo anno, sempre più chiara anche ai governi, che scelgono di adottare misure a favore di un risparmio energetico crescente.

Leggi anche: I trucchi per risparmiare energia

Ecobonus 2021 anche per le aziende

L’anno scorso il governo italiano ha introdotto importanti novità sulla detrazione per il risparmio energetico, con sostanziosi incentivi ed ecobonus, per migliorare l’efficienza energetica degli edifici. Ma cosa si intende per ecobonus? Si tratta della detrazione fiscale riconosciuta per i lavori di riqualificazione energetica degli edifici esistenti, che permette di effettuare lavori in maniera gratuita, con detrazioni pari al 110%.

E nel 2021 c’è una grande novità: infatti, anche le aziende avranno l’opportunità di sfruttare la detrazione del 110%, come confermato dall’Agenzia delle Entrate. Per qualsiasi dubbi, vi consigliamo di consultare il sito di Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, che è il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.