Gioielli spaziali per lo sbarco sulla luna

Sono passati un po’ di anni da quando il primo uomo posò un piede sulla superficie lunare, e in occasione di questo importantissimo anniversario, ecco una collezione ispirata al mondo spaziale, quella di futuro remoto disegnata da Gianni De Benedittis e presentata in occasione della sfilata di Gattinoni durante AltaModa AltaRoma.

gioielli estate

Ecco la collezione di gioielli spaziali futuro remoto disegnata da Gianni De Benedittis e presentata in occasione della sfilata di Gattinoni durante AltaModa AltaRoma 2009. Una linea che gioca tra spazio e luce e parla di universi paralleli guarda caso proprio ora che siamo in tema di anniversario dello sbarco sulla luna.
In questi giorni decorre un importantissimo anniversario, ovvero di quando il primo uomo posò un piede sulla superficie lunare. Se avete già adottatto il make up lunare che vi abbiamo suggerito, ora non vi resta che completare il tutto con i gioielli giusti, ovvero la collezione futuro remoto.
 
Qui le sfere armillari sono trasformate magicamente in orecchini, collane, bracciali e pendenti, e la luce delle pietre preziose diventa qualcosa di sensazionalmente affascinante, e di molto femminile.
 
La collezione propone quindi, un omaggio all’antichissimo strumento astronomico inventato da Eratostene per misurare il moto dei pianeti, quindi ellissi e cerchi d’oro disposti concentricamente, che ruotano liberi nello spazio, proprio come nei gioielli disegnati da Gianni de Benedittis.
 
A completare il tutto ci sono ancora anelli e broches en tête a forma di stella, ovvero strutture preziose e magiche che esprimono un grande senso di leggerezza che ci proiettano verso il futuro.

Parole di Ritana Schirinzi