Gioielli fai da te: una parure da sera

Questo bijoux è un modello molto elegante tanto che a lavoro finito sembrerà veramente una parure da gioielleria e non un semplice gioiello fai da te. Ecco tutte le istruzioni che vi serviranno.

Parure da sera

 
Nel lavoretto di oggi andremo a creare dei bellissimi gioielli fai da te composti da pietre piatte nere molto raffinate e dei cristalli, il tutto montato su di un cavetto metallico. Oltre al collier, creeremo dunque anche gli orecchini ed il bracciale,abbinati alla perfezione, perfetti per una serata elegante. Vediamo di seguito il necessario e le istruzioni per creare il completo. Materiale occorrente: 220 cm di cavetto metallico argento, chiusura argento, ganci per orecchini in argento, ferma perle argento, 18 pietre piatte nere come quelle in foto, 40 cristalli (tipo Swarovski) di diametro 6 mm, una pinza ed un tronchesino.

Collana: prendete il cavetto metallico e tagliate 5 pezzetti da 20 centimetri. Piegate il cavetto a metà e infilate un fermaperle argento in entrambe i fili, portandolo in alto fino a che si formi un’asola e schiacciatelo con la pinza. In ciascun pezzo infilate ad un’estremità un fermaperle argento, uno Swarovski, una perla nera, uno Swarovski e un fermaperle. Schiacciate i fermaperle portando le perle all’estremità del cavetto. Fate la stessa cosa con l’altra estremità facendola però un po’ più corta. Prendete ora 70 cm di cavetto e infilatevi un pendente, portandolo al centro. Inserite uno Swarovski per parte e bloccate i fermaperle argento. Fissate gli altri 4 pendenti nello stesso modo a 4 cm di distanza uno dall’altro. Misurate la collana e fissate la chiusura.
 
Orecchini: per creare gli orecchini date lo stesso pendente della collana ma con un solo filo lungo 10 cm. Inseritelo ora nel gancio per orecchini argento e fissatelo con il fermaperle.
 
Bracciale: per realizzare un bracciale, infilate in 20 cm di cavetto metallico argento una perla nera e uno Swarovski. Potete finire con una chiusura argento oppure come in questo caso infilare in un lato il fermaperle e incrociarvi l’altro filo, quindi schiacciare con la pinza e tagliare l’eccedenza. Naturalmente la quantità delle perle varia in base al diametro del polso. Se decidete di fare un bracciale senza chiusura, dovrete prima verificare se potrete infilarlo direttamente.

Parole di Ryan86