George Clooney e Amal Alamuddin non sono (più?) in crisi

Dopo mesi di gossip e supposizioni su un imminente divorzio, arrivano le dichiarazioni (d'amore) dell'attore

Amal Alamuddin e George Clooney su un red carpet a maggio 2020

Foto Getty Images | Franco Origlia

Dalla scorsa primavera si rincorrono le voci di una rottura ormai certa tra George Clooney e la moglie Amal Alamuddin, causata dalla convivenza forzata durante il lockdown.

Il gossip voleva che tra l’attore hollywoodiano e l’avvocata anglo-libanese le carte del divorzio fossero pronte per essere firmate e invece George ha rilasciato un’intervista non risparmiando parole speciali per Amal.

George Clooney: Amal mi ha cambiato la vita

Eletto Icon of the Year 2020 da GQ, nella lunga intervista rilasciata alla rivista ha avuto modo anche di spiegare l’importanza dell’incontro con Amal nella sua vita.

Dopo il divorzio nel 1993, George era deciso a non sposarsi mai né ad avere figli, riempiendo la sua vita tra impegni professionali e amicizie. Si diceva “Mi dedicherò al lavoro, ho degli amici fantastici, la mia vita è piena, sta andando tutto per il verso giusto. E non sapevo quanto fosse in verità vuota fino a quando non ho incontrato Amal. E poi tutto è cambiato. E mi sono accorto che dentro di me c’era un enorme spazio vuoto“.

Ha proseguito aggiungendo che il matrimonio ha completamente stravolto il suo modo di pensare e di approcciarsi alla vita: improvvisamente, non era più lui la persona più importante della sua vita, ma la sua Amal e poi i loro due gemellini di 3 anni Ella e Alexander.

Anche lei, dal canto suo, qualche anno fa abbiamo dichiarato le stesse cose: prima di George non aveva alcuna intenzione di metter su famiglia, poi il grande amore ha fatto venir voglia a entrambi di cambiare i propri progetti.

Il ritorno negli States

La coppia vive da diverso tempo in Gran Bretagna, dove è cresciuta Amal. D’altronde sappiamo l’amore di George per l’Europa, eppure non ha mai abbandonato l’idea di tornare in patria: sono sempre più insistenti le voci che lo vogliono prossimo candidato alla presidenza USA.

Ora, la sua villa Studio City a Los Angeles, dove viveva prima del matrimonio, sta venendo completamente ristrutturata e ampliata per un probabile trasferimento dalla campagna inglese alla California. Che l’elezione di Joe Biden gli abbia fatto venir voglia di tornare a casa?

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.