Gavi, trovato il cadavere della 47enne scomparsa: si è uccisa in auto con la pistola del marito

A lanciare l'allarme era stato il compagno. Immediata l'attivazione delle ricerche da parte delle Forze dell'Ordine nei luoghi frequentati da Daniela Valiante

Pubblicato da Beatrice Elerdini Mercoledì 17 ottobre 2018

Gavi, trovato il cadavere della 47enne scomparsa: si è uccisa in auto con la pistola del marito
Foto: Pixabay
Daniela Valiante, 47 anni, era scomparsa nella mattina del 12 ottobre, dopo aver accompagnato il figlio a scuola. I Carabinieri Forestali hanno ritrovato il suo corpo privo di vita, a Sasso Lemmi di Grondona, nell’Alessandrino. Era a bordo di una Fiat Panda. Secondo i primi accertamenti si sarebbe tolta la vita con la pistola del marito, Fabio Carbone. 
A lanciare l’allarme della scomparsa della donna era stato proprio il marito. Daniela gli aveva mandato un ultimo messaggio venerdì scorso, alle 9,15. Aveva accompagnato il figlio a scuola e aveva chiesto a Fabio di tornare a riprendere il piccolo al termine delle lezioni. Quando poi la sera la donna non è rientrata, l’uomo ha avvertito i Carabinieri. Aveva sottolineato che la moglie era uscita la mattina a bordo di una Fiat Panda 4×4 di colore verde militare.
Immediatamente i militari hanno avviato le ricerche in tutti quei luoghi che la 47enne era solita frequentare. Grazie alla collaborazione di pattuglie a terra, elicotteri dei Vigili del Fuoco e cacciatori il corpo di Daniela è stato ritrovato. Privo di vita. Si indaga sulle ragioni che hanno spinto la donna a compiere il gesto estremo.
Circa dieci giorni fa, a causa del maltempo in Sardegna, è stata ritrovata morta Tamara Maccario. Era scomparsa il giorno prima.