I migliori trattamenti da provare per gambe gonfie e pesanti

Dai massaggi linfodrenanti ai bendaggi, passando per i macchinari più professionali, ecco i migliori trattamenti per ridurre i fastidi provocati da gambe gonfie e pesanti

Gambe di donna su letto

Foto Shutterstock | L Julia

L’ennesimo inverno trascorso all’insegna del lockdown, del coprifuoco e della chiusura delle palestre ha portato con sé tutta una serie di fastidiosi problemini, soprattutto a livello di benessere fisico: sedentarietà, gambe pesanti e gonfie e ritenzione idrica, solo per citarne alcuni.

E quindi, come tentare di porre rimedio a questa ennesima botta di sedentarietà e poca attività fisica?

Dai bendaggi per le gambe ai massaggi linfodrenanti, passando anche per macchinari ben più professionali, ecco i migliori trattamenti per ridurre i fastidi provocati da gambe gonfie e pesanti.

Peeling e acido ialuronico

Per risvegliare al meglio la nostra pelle, anche in vista dell’estate, gli esperti consigliano di provare un bel peeling chimico esfoliante, per accelerare il ricambio cellulare e andare a stimolare a fondo epidermide e derma. 

Al peeling poi potrete abbinare un bagno di acido ialuronico ad altissima concentrazione, per dire addio alla pelle secca.

Bendaggi per gambe gonfie e pesanti

Un’altra soluzione estremamente utile ed efficace per combattere il problema delle gambe gonfie e pesanti sono certamente i bendaggi.

Più nello specifico, si tratta di bende monouso che sono impregnate di vari principi attivi, che si avvolgono applicando una certa pressione lungo le gambe e intorno alle aree più critiche.

I bendaggi servono principalmente a drenare i liquidi in ristagno. In commercio potete trovare varie alternative, noi vi consigliamo di dare un’occhio alle Slim_me bende della celeberrima Estetista Cinica.

Se invece amate sperimentare potrete provare i bendaggi fai da te con i sali di Espsom: comprate delle bende sterilizzate e Immergetele in una bacinella piena di acqua calda alla quale avrete aggiunto un bicchiere di sali di Epsom

Massaggi linfodrenanti

I massaggi linfodrenanti agiscono sulla circolazione linfatica (allo scopo di facilitarla) per favorire di conseguenza l’eliminazione di eventuali ristagni di liquidi.

L’azione svolta con la manipolazione porta vari benefici alla salute, soprattutto a livello di riattivazione della circolazione, riduzione degli edemi e prevenzione di ritenzione idrica e cellulite.

Proprio per questo il massaggio deve quindi essere effettuato con tecniche e manualità non casuale e deve essere praticato da esperti, soprattutto per salvaguardare la salute dei delicati vasi linfatici e dei capillari sanguigni.

Trattamenti estetici con macchinari

La pressoterapia è una delle tecniche medico-estetiche più diffuse e più apprezzate per andare a drenare i liquidi in eccesso che si depositano soprattutto nella parte più bassa del corpo, quella che va dai glutei alle caviglie.

La pressoterapia deve essere eseguita con macchinari professionali, ed è estremante importante quindi che il macchinario venga azionato da personale esperto.

Questo trattamento può essere eseguito sia dal medico che nei centri estetici