Furla autunno inverno 2009- 2010

Furla ci propone una collezione disegnata per l’autunno inverno 2009- 2010 ricca di proposte interessanti. Come sempre questo marchio propone accessori di pelletteria, borse, foulard, portachiavi, gioielli, orologi di vario tipo e anche scarpe, tutti realizzati con dettagli in stampa cocco, vernice o pelle scamosciata, in una miriade di modelli diversi.

furla borse autunno inverno 09 10

Se siete delle fan delle borse di classe la collezione Furla autunno inverno 2009-2010 fa proprio al caso vostro. Tante proposte interessanti, che mantengono sempre alti gli standard di raffinatezza e buon gusto di queste borse made in Italy.

Continua a leggere

Il marchio Furla resta uno tra i più apprezzati ed amati dalle ragazze. I modelli sono sempre nuovi e al passo con le tendenze del momento, reinterpretati in una chiave un po’ snob di gran classe e rigore, per chi fa delle borse il pezzo clou del proprio look.
 
Ma come sappiamo Furla non realizza solo borse, ma anche accessori vari di pelletteria, foulard, portachiavi, gioielli, orologi di vario tipo e anche scarpe. Non ci fa proprio mancare nulla!
 
Se avete dato un’occhiata alla nostra ricca gallery, dove sono illustrate le immagini delle borse realizzate per l’autunno inverno 2009, avrete già sicuramente notato la raffinatezza dei tagli e la preziosità dei materiali con i quali sono realizzati questi fantastici modelli.
 
Dettando delle regole generali, possiamo dire che la vernice si conferma un must di stagione, così come la stampa cocco, che anche quest’anno si fa sentire, e il più casual scamosciato in pelle.
 
Quanto ai colori, c’è un trionfo dei toni della terra, come l’amaranto e i marroni, oppure ciliegia, cobalto, ardesia, agata, onice e malachite, che ci fanno sapere che quest’inverno proprio non si sfugge dalle sfumature scure.
 
I modelli sono estremamente vari e si va dalle pochette alle buste, fino alle borse a mezzaluna, alle sacche e le borse arricciate, con manico o tracolla, in base alle esigenze.
 
Foto:
www.veraclasse.it

Continua a leggere

Parole di Ritana Schirinzi

Da non perdere