Floriterapia: i benefici degli Australian Bush Flowers

La floriterapia è una materia molto interessante che in Australia è ben radicata, ai conosciutissimi Fiori di Bach si aggiungono le essenze Australian Bush Flowers del dottor Ian White, naturopata e floriterapeuta, queste essenze servono per il benessere mentale e fisico.

fiori curativi australiani

La floriterapia è una materia molto interessante che in Australia è ben radicata, ai conosciutissimi Fiori di Bach si aggiungono le essenze Australian Bush Flowers del dottor Ian White, naturopata e floriterapeuta, queste essenze servono per il benessere mentale e fisico.

Continua a leggere

In Australia quella della floriterapia è una tradizione antica, è una pratica usata sin dagli aborigeni australiani che utilizzavano i fiori per trattare gli squilibri emozionali, tramandando le informazioni e i segreti di generazione in generazione. Ian White ha creato 69 essenze che derivano dai fiori del Bush australiano, una vegetazione selvatica di queste zone pure e incontaminate.
 

Continua a leggere

Queste essenze naturali presentano effetti paragonabili a quelli della meditazione inoltre aiutano a liberarsi da convinzioni negative sostituendole con sentimenti positivi, la loro funzione è energetica e non chimica quindi non ci sono effetti collaterali.
 

Continua a leggere

Gli Australian Bush Flowers sono utili per per far chiarezza nella propria vita, conferendo forza, coraggio, volontà inoltre stimolano lo sviluppo intuitivo, l’autostima, la spiritualità e la creatività inoltre si rivelano preziosi alleati per varie patologie ad esempio:

  • controllo del dolore (cefalea, lombalgia, dolore mestruale)
  • alleviare stanchezza
  • stress
  • disturbi sessuali

 

Continua a leggere

Continua a leggere

Queste boccette le vendono in flaconcini da 15 ml, si versa un terzo di brandy in un flacone da 30 ml e si aggiungono le gocce dell’essenza desiderata, da 5 a 15 per i problemi emozionali e mentali, da 60 a 100 per i disturbi fisici, poi si completa la boccetta con l’acqua minerale.
 

Si può assumere una goccia di essenza da 4 a 8 volte al giorno in base all’intensità del disturbo, inoltre si possono applicare queste gocce nelle zone dell’agopuntura e poi attua la digitopressione. Per chi crede nei rimedi naturali è certamente un valido aiuto da aggiungere ai Fiori di Bach.
 

Foto da:
www.natures-energies.com
www.greenremedies.it
www.natures-energies.com

 

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Serena Vasta

Da non perdere