Fitness blogger, la verità sul fisico su Instagram: ritocchi e postura fanno la differenza

Molte fitness blogger hanno svelato i segreti dei loro corpi perfetti su Instagram: ritocchi con Photoshop, inquadrature, luce e posa. Le infinite modalità per far apparire il fisico senza difetti. Alcune di loro come Imre Çeçen hanno voluto mostrare a tutti, il “prima e dopo”, la realtà contro Instragram” per far capire che la perfezione non esiste, ma dobbiamo amare noi stesse per come siamo.

modella instagram

Non è sempre oro tutto ciò che luccica: a svelare le cose per come stanno in realtà sono alcune fitness blogger che raccontano di come si può applicare ritocchi su fisico e postura per apparire perfette. Nell’era dove l’apparenza, essere belle e avere un corpo al top conta più di ogni altra cosa, ecco allora tutta la verità sul fisico perfetto su Instagram. Dallo studio della posa prima, al ritocco dopo grazie a Photoshop.

Instagram: i ritocchi per il fisico perfetto

Una delle prime fitness blogger ad uscire allo scoperto è l’olandese Imre Çeçen, che ha pubblicato le sue foto su Instagram al naturale, senza nessun tipo né di filtro né di operazione di miglioramento. Per rendere ancor di più l’idea mostra il prima e dopo ritocco. Ecco il suo post Natural Shape Vs Photoshop:

E ancora Instagram Vs Reality:

In questo caso non c’è un vero e proprio ritocco bensì è la posa delle gambe a cambiare: basta tenerle sollevate e sembrano molto più affusolate e lunghe. In effetti la postura è fondamentale, basta pensare all’altra foto in cui la fitness blogger ha mostrato gli addominali: se si è rilassate, non sembrano affatto belli!.

Infine la luce gioca un grande aiuto. A parità di posa e postura, la luce fa miracoli: ecco un’altra prova.

Ecco tutto ciò che fa parlare la fitness blogger Imre di “ tristezza dell’instaperfezione”. Lei stessa ha commentato su una delle sue foto:
“Abbiamo perso il contatto con la realtà perché su internet vediamo solo gambe perfette e anche io sono colpevole di aver postato foto del genere” dice la blogger, “è stato davvero difficile. Ho dovuto inarcare la schiena come una pazza, tenere sollevate le mie gambe e mi sono seduta sul bordo della piscina, il che mi ha fatto quasi cadere giù. Sia la mia macchina sia io abbiamo rischiato di essere inghiottite nella tristezza dell’’instaperfezione’” si legge nei suoi post.

Il corpo perfetto con Photoshop

Ad alzare il velo di Maya sulla perfezione artificiale delle foto su Instagram è anche un’altra fitness blogger: Sara Puhto, 20 anni, finlandese. Anche lei ha deciso di mostrare a tutti come sia facile credere alla perfezione che vediamo. Sara sta cercando di raccontare al mondo che la bellezza inizia con l’amore per noi stesse e quelle ‘perfettamente in forma’ , al top, non sono ciò che la nostra definizione di ‘bellezza’ dovrebbe essere. Anche lei opera una netta distinzione tra Real Life e Instagram:

Alcune immagini, poi, se ci pensiamo bene, come fa notare la Puhto, sono irreali. Per esempio, in un’altra che ha postato, appare seduta ed ha gli addominali tirati. Lei stessa dice” nessuno da seduto può avere la pancia piatta così”.

Sono tutti piccoli dettagli, ma che influiscono profondamente sulla percezione del corpo femminile e di quanto sia importante apparire sempre perfette. Influenzano profondamente il mondo reale. Che sia verità o finzione.

Parole di Lavinia Sarchi

Lavinia Sarchi è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2016 al 2017, occupandosi principalmente di cronaca e attualità.