Firenze, alunno di 7 anni dà una testata alla maestra

Sospetta frattura del setto nasale per la docente, che è stata costretta al trasferimento in Pronto soccorso. Sale la tensione e l'allerta dei sindacati di categoria è chiara: violenze contro gli insegnanti in drammatico aumento.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 29 ottobre 2018

Firenze, alunno di 7 anni dà una testata alla maestra
Foto: classe di scuola una scuola elementare. Immagine di archivio/Ansa

Una testata al naso della maestra, in una scuola elementare di Firenze: autore del gesto un bambino di 7 anni. Sale la tensione sul caso, che accende i riflettori sul tema del rapporto tra insegnanti e allievi. Il minore avrebbe agito all’improvviso, e il giorno precedente sarebbe stato protagonista di un inquietante episodio.

Testata alla maestra in classe

Shock in una scuola elementare di Firenze, dove un alunno di 7 anni ha dato una testata alla maestra, mentre era seduta in cattedra.
Un gesto che, come riporta La Nazione, arriva dopo un precedente inquietante del giorno prima, quando il piccolo si sarebbe presentato a scuola armato di coltelli. Ne avrebbe lanciato uno contro i compagni, prima di essere fermato dagli insegnanti.

Per la docente colpita è stato necessario il trasferimento in Pronto soccorso per la sospetta frattura del setto nasale, con prognosi di 6 giorni.

L’allarme dei sindacati

Gli episodi violenti contro gli insegnanti sono un triste leitmotiv delle recenti cronache, su scala nazionale. La situazione è preoccupante – come sottolineano anche i sindacati di categoria – tanto da richiedere misure urgenti e incisive.

Alcuni docenti sarebbero addirittura costretti a stipulare assicurazioni personali per tutelarsi. A fare da cornice alla drammatica escalation di violenza nelle scuole c’è anche la condotta di alcuni genitori, che spesso tendono a ridimensionare la portata del comportamento dei figli o sono i primi a scagliarsi contro gli insegnanti.