Filastrocche per bambine in rima, semplici e veloci da imparare

Le filastrocche per bambine in rima sono un modo semplice e veloce per far imparare ai più piccoli tanti concetti. Non sono infatti solo un modo per allenare la memoria dei bambini della scuola materna, vanno bene anche per le bambine dell'asilo nido

Pubblicato da Redazione Mercoledì 17 marzo 2010

Filastrocche per bambine in rima, semplici e veloci da imparare

Le filastrocche per bambine sono un modo semplice e veloce di far imparare ai più piccoli una poesia facile facile. Possono essere usate in occasione della Festa del papà, magari insieme a un disegno con una poesia, o costruendo un piccolo libretto pieno di disegni dedicati al loro papà, o con delle foto incollate che ritraggano tutta la famiglia al completo. Con la poesia da studiare per le grandi occasioni si farà sempre una bella figura, ma non esageriamo: meglio poche parole ma sentite. Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di proporvi alcune filastrocche in rima per bambine, molto semplici, che le bambine potranno ricordare più facilmente.

Filastrocche per bambine in rima dedicate al papà

Tu ci sei

Ti chiamo “papino”
se ho bisogno di un favorino,
ti dico papà tremante
se ho fatto il birbante,
ti cerco babbo nella notte
te che sei così forte.
Mi volto e mi sei già accanto
mi senti prima di averti chiamato,
E’ il tuo cuore che mi sente
anche se non ho detto niente.
Basta un pensiero
per l’amore, quello vero.
L’amore di un papà
è la certezza che sei sempre quà.

Il mio regalo

Papà per la tua festa
mi piacerebbe regalarti qualcosa che resta,
non un profumo o una cintura
ma qualcosa che per la vita dura.

Voglio donarti l’amore
del mio piccolo cuore,
custodiscilo con premura
di tutti i mali è la miglior cura!

Filastrocche per bambine della scuola materna

Coniglietti a primavera

Tre coniglietti
in fila breve
nasini al sole,
code di neve.
Tre coniglietti
fanno tre salti
e poi rosicchiano
foglie giganti.
Tre coniglietti
in lieta schiera
danzano in tondo:
è primavera!

Le foglioline

Dicon le foglioline appena nate,
al vecchio tronco: “Nonno, l’hai sentite
le rondini? Che splendide giornate!
Vedi? Non siam più tutte aggrinzite!
Ci siamo tese come le manine
carezzose dei bimbi; e i freschi venti
ci fanno vispe come farfalline,
e il sole ci fa tutte rilucenti.

Filastrocche per bambine dell’asilo nido

Manina bella

Manina bella
dove sei stata
dalla nonnina
e cosa ti ha dato?
Pane e latte
catte catte catte

Trotta, trotta cavallino

Cavallino trotta, trotta
che ti salto sulla groppa
trotta, trotta piano piano
che ti tengo con la mano
trotta, trotta parte, parte
che le strade non son corte
trotta, trotta e sai che faccio?!?
Ti do un bacio e un abbraccio

Testi a cura di Redazione e Ritana Schirinzi