Fame nervosa: cos'è e i rimedi per sconfiggerla

Spesso, in condizioni di stress capita di avere attacchi di fame immotivati. Ecco cosa mangiare e i rimedi naturali per contrastare la fame continua

Come combattere la fame nervosa, i rimedi naturali e cosa mangiare per evitare gli attacchi improvvisi di fame

Foto Shutterstock | Dean Drobot

Quando si affronta una dieta, ma non solo, la fame nervosa è senza dubbio uno dei nemici da combattere. La cellulite, i rotolini che arrotondano fianchi a addome, quelle cosce sempre troppo grassottelle sono spesso e volentieri conseguenza di comportamenti alimentari errati, i quali a loro volta sono spesso determinati dalla nostra psiche. Cerchiamo nel cibo una facile e immediata risposta a tutto ciò che ci manca, che ci assilla, che ci spaventa. Mangiare ci gratifica, placa la nostra ansia, il senso di noia e di vuoto, il panico che ci assale. Senza voler fare della psicologia da strapazzo, è comunque facilmente intuibile che dietro quella spinta irresistibile a ingurgitare dolcetti o junk-food si nasconde spesso la nostra umana fragilità.

Continua a leggere

Che cos’è la fame nervosa

Abbiamo visto che le cause della fame nervosa sono spesso psicologiche, ma andiamo più nel dettaglio. A scatenare la nostra voglia di sgranocchiare compulsivamente possono essere delusioni e arrabbiature, che fanno scattare in noi il desiderio di una consolazione, oppure il bisogno di amore, che spesso si esprime proprio attraverso il cibo. Basta ricordare, ad esempio, che l’amore materno passa prima di tutto attraverso il nutrimento, ed ecco spiegato perchè spesso il cibo diventa il sostituto di una fonte di amore e gratificazione.

Continua a leggere

Come non avere fame improvvisa

Qualche volta, però, la voglia di cibo è determinata anche da fattori prettamente biologici. E’ il caso della sindrome premestruale, quando le fluttuazioni ormonali ci stimolano l’appetito. Insomma, qualunque sia l’origine del fenomeno noto come fame nevosa, si può combattere. 

Continua a leggere

Se il problema è serio e persistente e non riuscite ad affrontarlo con le vostre sole forze, il consiglio migliore è quello di affidarsi ad un medico e/o ad uno psicoterapeuta per mettere a punto delle strategie veramente efficaci che non mettano a rischio la vostra salute.

Ci sono però anche dei rimedi per la fame nervosa del tutto naturali, nella maggior parte dei casi privi di effetti collaterali, anche se è bene sempre controllare caso per caso, analizzando anche le possibili interazioni con eventuali farmaci che si stanno assumendo.
Per non avere fame improvvisa e farsi cogliere dall’ansia, questi rimedi naturali a base di estratti fitoterapici agiscono sulla nostra psiche e sui centri che regolano il meccanismo appetito-sazietà; insomma, dei buoni alleati per dire finalmente “basta” a quella tremenda voglia di abbuffarci che ci assale a tradimento.

I rimedi naturali contro la fame nervosa da ansia o da stress 

Contro la tipica fame nervosa da ansia, quella che ci prende, ad esempio, quando stiamo preparando un esame o abbiamo una prova importante, in erboristeria possiamo trovare le compresse di arancio amaro. Se ne assumono 2-4 pastiglie al giorno lontano dai pasti per un ciclo minimo di due mesi. Per aiutarci a sentirci più sazie, poi, possiamo abbinare all’azione dell’arancio amaro anche quella dei baccelli di fagioli, da assumere in tavolette. Anche questi fitoestratti li troviamo dal nostro erborista di fiducia e vanno presi dopo ogni pasto (colazione, pranzo e cena) per almeno due mesi. I baccelli di fagiolo hanno anche un ruolo importante nel limitare l’assorbimento dei carboidrati.

Continua a leggere

Continua a leggere

Fame nervosa da dieta, i rimedi naturali

Se siamo a dieta e ci sentiamo perennemente irritabili e affamate, allora potremmo aiutarci con un integratore per la fame nervosa: il cromo. Questo minerale ci dà una mano a sentirci più vitali, ad avvertire meno i morsi della fame, soprattutto di quella che ci spinge verso  snack dolci o salati come le patatine o le noccioline americane, un vero attentato alla linea. Le fiale di cromo si trovano anche in farmacia.

Il biancospino può essere un altro alleato contro l’ansia che ci assale ogni volta che seguiamo una dieta dimagrante, anche per via del ridotto apporto di zuccheri e carboidrati a cui il nostro corpo fatica ad abituarsi. L’ideale è la tintura madre di biancospino, da assumersi dopo i tre pasti principali. Si tratta di un prodotto che normalmente non dà alcun problema e adatto a tutte, tanto che si può assumere per cicli molto lunghi, fino a sei mesi. Questi coadiuvanti nella dieta sono indicati per aiutarci a trovare la giusta serenità anche mangiando di meno. 

Aiuta a vincere la fame con questi cibi

Sì, ma nel momento in cui ci assale l’attacco di fame, come fare a non vanificare tutti i nostri sacrifici in fatto di dieta e alimentazione sana? La fame nervosa, infatti, soprattutto all’inizio, è davvero difficile da controllare. L’importante è non farsi cogliere impreparate e, in caso di emergenza, quando davvero non si riesce a resistere, avere a portata di fame degli alimenti che possono soddisfare il nostro desiderio di mangiare senza ripercussioni negative per il nostro fisico e la nostra salute.

Il primo passo è quello di eliminare tutti i cibi grassi e poco sani dalla nostra casa, sarà una tentazione in meno! Per placare i morsi della fame nervosa possiamo puntare su:

Continua a leggere

Continua a leggere

mandorle e frutta secca (senza esagerare con le quantità)
frutta fresca
olive, con moderazione
prosciutto e melone
bresaola
hummus o ceci speziati
uova sode
edamame
yogurt greco
smoothie

Questi saranno i vostri alleati spezza-fame contro la fame nervosa!

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Francesca Scarabelli

Giornalista per vocazione, da anni mi occupo di scrittura per il web, spaziando a 360 gradi tra settori e argomenti. Tra le mie più grandi passioni ci sono la scrittura, la lettura, la fotografia e la vita all'aria aperta.

Da non perdere